Carlotta Tempestini: Acrobazie nell’aria


    carlotta-tempestini_1

La sua è una vita sospesa nell’aria. Alla sua passione per l’acrobazia unisce l’attività di ballerina e di modella. Definirla poliedrica è un eufemismo. Di lei possiamo dire che si tratta di una ragazza “speciale” dotata di enorme talento

Cinecittà non è solo il sogno proibito di attori, attrici e aspiranti tali. Basta “volare” per riuscirci ad entrare. I desideri si realizzano più spesso di quel che si crede. Basta volerlo. Così, nel mese di luglio, Carlotta Tempestini sarà finalista al Campionato italiano di performer di arti scenico sportive come ballerina, ospitato proprio da Cinecittà World. La coreografia con cui è riuscita a superare la fase regionale era un estratto di uno spettacolo della Musical Mood Company riadattato per lei dal maestro Denny Lanza, dopo questa fase proverà a conquistare lo scettro di miglior danzatrice del Belpaese. Oltre alla danza a terra, il suo percorso formativo da acrobata l’ha portata ad esprimersi sospesa nel vuoto, attaccata ai teli con i quali costruisce sinuose sinfonie corporee. La danza – compresa quella più “tradizionale” – è tutta la sua vita. Un impegno che attraversa tutte le sue giornate, che le regala emozioni e nuovi traguardi. Carlotta Tempestini di soddisfazioni se ne è tolte tante. Anzi, tantissime. A fronte di mille sacrifici, le è capitata persino l’occasione di ballare in tv, nella celebre trasmissione Italia’s got talent. Ora punta a Cinecittà dopo aver “stregato” Viareggio. In occasione del “Versilia Yachting Rendez Vous a cura di “altrieventi”, si è esibita con i tessuti aerei a 20 metri d’altezza. “Mi chiedono se ho avuto paura a stare sospesa così in alto e col vento che muoveva i tessuti senza nessun gancio di sicurezza – racconta – E io rispondo che l’acqua sotto di me mi tranquillizzava anche se da quell’altezza sarebbe stata lo stesso una bella botta. Eppure ho più paura di altre cose, ad esempio i cani grandi”. Il suo essere polivalente – e non aver paura di niente – le ha permesso di innovarsi sempre. Ed oggi, a 25 anni di età, insegna danza a Firenze e continua ad andare in scena con spettacoli sempre nuovi. Ha imparato danza aerea, si sta specializzando in pole dance e si è buttata nella fotografia.

Partiamo da qui: Carlotta Tempestini è anche fotomodella.

“Ho unito due passioni, così mi piace posare per i generi danza e danza aerea che sono senza dubbio i miei preferiti. Però mi piace mettermi in gioco anche in altri generi, dal ritratto al glamour al fashion, e mi è capitato anche di posare con il mio uomo”.

Come nasce il tuo personaggio di ballerina?

“Ho studiato due anni al Balletto toscana, quindi ho iniziato a studiare musical con Denny Lanza. E poi ho scelto di buttarmi in danza aerea e nella pole dance: sempre nel ruolo di allieva, senza dimenticare che insegno danza e la passione verso questa disciplina alle bambine. Voglio trasmettere tutta quell’energia che mi ha contagiata fin da quando ero una bambina”.

Cosa ha rappresentato per te la danza?

“Un modo di esprimere me stessa, una straordinaria forma d’arte. Ho avuto la fortuna di mettere in scena musical di alto profilo, ho partecipato a concorsi di danza in giro per l’Italia meritandomi borse di studio. Tanti sacrifici, ripagati da soddisfazioni personali”.

Tra cui anche la tv.

“Insieme al gruppo La Fura dels Baus, ho partecipato a ‘Italia’s got talent’. In prima serata, davanti a cinque milioni di telespettatori. Un’esperienza incredibile… Durante il percorso formativo di musical, ho anche partecipato ad una esibizione andata in onda su RaiTre nell’ambito di una trasmissione per Telethon”.

Anche in questo caso, la tua forza è stato il tuo ruolo di artista polivalente.

“Oltre alla moderna, mi sono buttata nella danza aerea per via della mia elasticità e per il desiderio di imparare qualcosa di nuovo. Ho sfruttato le mie doti di contorsionista ed ho deciso di provare. Poi ho effettuato un altro step ed ho provato tessuto, eseguendo figure in aria”.

Che preparazione fisica serve per arrivare ai tuoi risultati?

“Nonostante sia modella e ballerina non amo essere troppo magra… in adolescenza lo ero ma mi preferisco così. Sono molto salutista perché non fumo, non bevo alcolici e nemmeno il caffè. Compenso tutto ciò mangiando cioccolata e credo che i produttori o direttori artistici che spingono le ragazze a dimagrire abbiano una mentalità ottusa”.

Lontana da set e palco… quali sono le altre passioni?

“Nel poco tempo libero che ho, oltre a mangiare cioccolata, adoro guardare i filmati di quando ero piccola e anche i cartoni. Mi piace molto stare in casa a rilassarmi con i miei cari o fare qualcosa di tranquillo con un’ amica piuttosto che uscire e andare in serate piene di sconosciuti e confusione. Essendo sempre fuori per lavoro e allenamenti amo il riposo e le coccole”.

CONTATTI INSTAGRAM

charlotte_ariellina

ariel_dancer_model


Your Comments

0 Responses to Carlotta Tempestini: Acrobazie nell’aria



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000