Caterina Shulha: Un viso angelico e tanta determinazione


    caterina shulha IMG_4673

E’ una giovane attrice che abbiamo apprezzato accanto a Terence Hill. Adesso sta girando una nuova serie tv. Il suo obiettivo? Essere duratura cercando sempre di dare il massimo.

di Silvia Giansanti

Non fatevi assolutamente ingannare da questo viso d’angelo, sappiate che dietro a tanta dolcezza e simpatia si nasconde una ragazza determinata, preparata e con un carattere d’acciaio. La moda ha sancito il suo ingresso nel mondo artistico e così in breve tempo questa giovane ragazza bielorussa si è ritagliata uno spazio nella recitazione. Non si contano più i provini che ha dovuto sostenere, ma alla fine la sua costanza è stata ampiamente premiata, come del resto per molti giovani attori. Il suo Paese ci ha regalato questa deliziosa ragazza solare che lì invece avrebbe fatto tutt’altro, vista la carenza di produzioni artistiche. Qui ha trovato la gioia di regalare emozioni attraverso il suo lavoro. Benvenuta nella sua seconda casa che le sta regalando soddisfazioni.

Caterina, ripercorriamo brevemente i tuoi inizi. Da dove vieni?

“Provengo inizialmente dal campo della moda. Successivamente ho sostenuto provini di attrice e oggi è divenuto il mio lavoro”.

Quella di fare l’attrice non è stata quindi una vocazione fin da piccola?

“C’è sempre stata o almeno di esibirmi in qualche arte, visto che già da piccola giravo dei video e tenevo alcuni concerti casalinghi. Ho fatto anche un po’ di teatro quando ero più grande”.

Nella tua famiglia ci sono artisti?

“Come attrice sono la prima. Mia mamma ha studiato al Conservatorio ed è un’insegnante a scuola di musica, ma attori veri e propri nella mia famiglia non ce ne sono”.

Quando hai deciso di trasferirti in Italia?

“Non è stata una mia scelta, mi sono ritrovata in questo Paese all’età di dodici anni perché mia mamma mi ha portata con sé”.

In quanto tempo hai imparato la nostra lingua che parli perfettamente?

“In un mese. Mi sono ritrovata catapultata a dodici anni in una classe italiana e, parlando solo francese e inglese, mi sono dovuta adeguare in brevissimo tempo”.

Ti manca la tua città d’origine?

“Sì, mi mancano i posti che frequentavo da piccolina e la scuola. Ogni anno vado a trovare i parenti che sono rimasti tutti lì”.

Cosa si nasconde dietro questo viso così angelico ed etereo?

“Una ragazza determinata e non ti nascondo che ho faticato non poco per farlo capire”.

Ti sei ispirata a qualche attrice famosa?

“No, però mi piacciono molto Ambra Angiolini e Paola Coltellesi dal punto di vista comico-ironico. Tra le straniere, stimo molto Jennifer Lawrence”.

Ti hanno definita “camaleontica”, perché?

“Perché quando lavoravo nel campo della moda ero solita adottare sempre look diversi. Passavo con disinvoltura dallo sportivo all’elegante e questo essere camaleontica si è riflettuto molto anche sul carattere”.

Hai sempre amato posare?

“Sì, da sempre”.

Quali sono i tuoi obiettivi futuri?

“Sicuramente mantenere questo lavoro e non fallire mai come purtroppo accade a molti attori e poi dare il massimo a qualsiasi progetto che mi venga proposto”.

Che tipo di proposte lavorative non accetteresti mai?

“Non credo ci siano parti che non potrei accettare, poiché in ognuna di esse si può trovare qualcosa di interessante”.

Hai avuto modo di lavorare accanto a Terence Hill in “Un passo dal cielo 3”. Conoscevi il famoso duo Spencer-Hill che ha avuto tanto successo in Italia?

“Sì, ho visto qualche loro film e ho potuto capire la grandezza del personaggio. Crescendo in un altro Paese non mi rendevo conto. Film di questo tandem non sono mai arrivati dalle mie parti”.

Che cosa ha successo nel tuo Paese?

“Non c’è nulla riguardo al cinema e se fossi rimasta lì non avrei potuto intraprendere questo mestiere. Dal punto di vista artistico non ha molto da offrire, purtroppo”.

Credi nel destino nell’ambito lavorativo?

“Credo nella fortuna e nel fatidico momento giusto e questo l’ho provato sulla mia pelle”.

Qual è la tua paura più grande?

“La solitudine, è una cosa che non mi piace affatto”.

Impegni attuali. So che stai girando un film.

“Sì, ho iniziato l’11 maggio a girare come protagonista femminile ‘Il confine’, una miniserie per la Rai diretta da Carlo Carlei e che uscirà in occasione del centenario della Prima Guerra Mondiale. E’ un’esperienza molto impegnativa che è arrivata dopo qualche provino”.

Con che spirito affronti i provini da giovane attrice?

“Cerco sempre di calarmi il più possibile nel personaggio, immaginando tutto quello che gli ruota intorno”.

Un consiglio ai tuoi coetanei che vorrebbero intraprendere questa professione.

“Tanta pazienza, una cosa che mi hanno ripetuto sempre. Se dev’essere, qualcosa prima o poi arriverà”.

 

CHI E’ CATERINA SHULHA

Caterina Shulha è nata a Hrodna (Bielorussia) il 10 gennaio del 1993 sotto il segno del Capricorno con ascendente Capricorno. Si definisce testarda, determinata e sincera. Il piatto che adora è farfalle al salmone e panna. Ha come hobby il cinema, le passeggiate, il mare e tifa Roma. Le piacerebbe vivere a Venezia. Ha un bulldog francese di un anno. Questo è il momento fortunato della sua vita. Attualmente è fidanzata e vive a Roma. Nel 2006 si è trasferita con la mamma nella Capitale e ha iniziato a lavorare come modella, a frequentare il laboratorio teatrale e a sostenere provini. Caterina ha debuttato nel teatro spagnolo nel 2008. Dopo essere stata protagonista nel cortometraggio “Academy Girl”, nel 2011 ha recitato nella miniserie “La ragazza americana”. L’anno successivo è stata guest star in un episodio de “I Cesaroni”. Sono seguite per lei importanti ruoli nelle fiction “Un passo dal cielo” e “ Che Dio ci aiuti”. Nel 2013 ha ripreso la serie “Talent High School – il sogno di Sofia”, ha recitato nel film “Smetto quando voglio” e nella seconda stagione di “Sfida al cielo – La Narcotici”. Attualmente sta girando come protagonista nella miniserie tv “Il confine”. Ha prestato la sua immagine anche per due video; “Vivendo adesso” di Francesco Renga e “Lisa” dei Club Dogo.

 


Your Comments

0 Responses to Caterina Shulha: Un viso angelico e tanta determinazione



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000