Celeste Silvestro: “Ogni set è un arricchimento personale e professionale”


    celeste_book-7

Nel suo curriculum ormai inizia ad esserci davvero di tutto. Le più importanti passerelle della moda milanese e romana, protagonista indiscussa di eventi mondani e feste esclusive, social influencer con una schiera di oltre 20mila follower pronta a seguirla giorno e notte e campagne pubblicitarie che stanno facendo il giro del web. Perché Celeste Silvestro ha una sensualità innata e un’eleganza fuori dal comune, tanto da esser stata scelta ad occhi chiusi come testimonial da diversi brand del settore abbigliamento (Laleto) fino a quelli di estetica Bselfie e Dietox. Un autentico trionfo per lei che, a 23 anni di età, ha saputo conquistare il mondo dei social, della moda e dello spettacolo. Merito dei suoi scatti provocanti ma mai volgari e delle costanti novità lavorative. Perché alla faccia di abitini e intimi super sexy, Celeste Silvestro è una di quelle ragazze abituate a tirarsi su le maniche per darsi da fare. Energia a non finire e bellezza da vendere. A breve arriverà anche la laurea in Scienze Motorie, nel frattempo Celeste lavora per migliorarsi sempre più e non ha paura di puntare in alto. Un esempio su tutti, lo shooting con un vestito con super-spacco laterale modello Belen che non ha avuto paura di indossare in uno dei suoi ultimi set. Insomma, sembra proprio essere il suo momento.

E la fotografia da hobby è diventata lavoro.

“Da sempre sognavo che questo potesse accadere, ormai da qualche anno è così. Un autentico sogno che si è realizzato. Sono felice di tutto questo”.

Facciamo un riassunto delle tue collaborazioni più importanti.

“Ma mi piace dire che ogni set è stato un arricchimento personale e professionale. Mi piace ricordare la collaborazione in veste di testimonial con un negozio di acconciature della Provincia di Latina, dove io abito. E, ancora, le sfilate con indosso gli abiti di Patrizia Pepe o con i costumi La Perla. Ma ho di recente anche scattato la campagna promozionale per il brand di costumi ‘H.U.N.T.’, e nei mesi scorsi ho realizzato un bellissimo progetto con l’etichetta discografica ‘Honiro Label’ in cui fra le vie di Roma ho scattato le immagini per e-commerce. Davvero emozionante”.

Ma non è l’unico luogo speciale in cui sei stata immortalata.

“Ho avuto la fortuna di scattare a San Felice Circeo, splendida località delle mie zone, e ancora in riva al mare su spiagge incantevoli. E poi, in giro a Cannes”.

Per cosa?

“In concomitanza con il prestigioso Festival del Cinema, ho preso parte ad un Photoshooting in cui girando per la città sono stata fotografata in luoghi straordinari, arricchiti dal valore del contesto”.

Cosa ti ha dato la fotografia?

“La possibilità di entrare a far parte di una straordinaria forma d’arte in cui si sublima il momento, in cui si rende eterno il singolo istante. Tutto questo è davvero fantastico, è la possibilità di catturare il singolo momento”.

E allora, proseguiamo con l’elenco…

“Mi piace citare le collaborazioni con i fotografi Rocco Almagno e Vincente De Ville, due maghi dell’obbiettivo. Ma anche l’esperienza di hostess per il programma televisivo ‘Bake off Italia’ presso Villa Borghese a Roma, il ruolo di fotomodella per brand di abbigliamento Lo.ve life o quello di testimonial pe abiti da sposa ‘Atelier Ferrara’ o per la linea di costumi ‘Sand bikini’”.

Non solo fotografia.

“Ma anche un pizzico di cinema e televisione! Sono stata modella per il programma televisivo ‘Poker d’Assi’ in onda su Italia Mia ed ho avuto una figurazione speciale per il film ‘Natale al sud’. Non sono solo testimonial di grandi marchi, ma anche protagonista di shooting e workshop, spesso ospite di molti programmi televisivi tra cui Monitor su Lazio TV e Italia Mia”.

Insomma, sempre al centro dell’attenzione!

“Sul set sì… nella vita quotidiana… anche! Sono egocentrica, ma senza esagerare. Certo, mi piace essere curata nel look, amo la moda e ogni dettaglio voglio che sia sempre perfetto. Tacchi e borsetta non possono mai mancare in una donna. E se l’uomo guarda, è segno di ammirazione”.

Sul set cosa ti imbarazza?

“Nulla, trovo semplicemente tutto naturale. E questo rende ogni shooting ancora più affascinante. Per ora dico no al nudo, senza voler giudicare chi lo fa: semplicemente, penso che la sensualità e la femminilità non passino dai centimetri di pelle scoperta, ma dal modo in cui si trasmette la propria persona”.

Tu ti reputi una bella ragazza?

“Non sono quella che se la tira, proprio non fa al caso mio chi è così. Però mi piaccio, sono a posto con me stessa e sono soddisfatta delle mie misure, 88-65-93. Tuttavia, merito è anche dell’attività fisica che pratico. Sono una sportiva a tutti gli effetti dividendomi tra kickboxing e fitness”.

C’è una foto che vorresti fare?

“Mi piacerebbe scattare sott’acqua, io che adoro l’apnea vorrei essere immortalata con un vestito da sirena sul fondo del mare. Diciamo che ci sto lavorando”.


Your Comments

0 Responses to Celeste Silvestro: “Ogni set è un arricchimento personale e professionale”



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000