Chiara Squarise: “Lise ama Lolita”


    chiara-squarise-2

Lolita è docente della facoltà di Lettere Antiche dove insegna ermeneutica artistica e mitologia. Ha quarantadue anni ed è sposata da venti con Nicola, con cui ha uno stanco rapporto di coppia. Un giorno, alla fine di una lezione, incontra una ragazza messicana bellissima. Il suo nome è Lise. Questo incontro le cambierà la vita per sempre.

di Mirella Dosi

“Lise ama Lolita”, della padovana Chiara Squarise ed edito da Intrecci editore, non è un romanzo convenzionale. I due personaggi principali sono due donne attratte una dall’altra, ma con un passato particolare alle spalle. Lolita è segnata da un patrigno che le ha sempre condizionato la vita. Lise è scappata da una famiglia di narcotrafficanti ed ha un passato che la perseguita. Il loro sarà l’incontro tra due mondi talmente lontani da dare vita a un rapporto burrascoso, ma intenso. La gentile professoressa e la mistress di alto profilo. Tra visioni del passato e la ricerca di un futuro assieme, quando le cose sembreranno andare al posto giusto ecco l’imprevisto che potrebbe mandare tutto all’aria. Il risultato non è affatto scontato. “Ho sempre avuto interesse per la lettura, e non mi sarei mai immaginata di passare dall’altra parte”, racconta l’eclettica Squarise al suo esordio letterario. “Per caso ho incontrato una ragazza della Costa d’Avorio. Era di passaggio per raggiungere la sua famiglia a Lione. Mi ha raccontato la sua storia prima di andare via.  Quella stessa notte mi sono svegliata e ho sentito il bisogno di scrivere e dare forma al flusso creativo. Così è nato questo libro”.

Per essere un’esordiente ha scritto un romanzo molto complicato. Con temi difficili sullo sfondo: l’omosessualità, la malavita, le Mistress…

“Credo che ascoltare i racconti della ragazza africana abbia stimolato la mia fantasia. Ho intervistato e conosciuto molte dominanti italiane per poter comprendere realmente come si svolge la loro attività che è appunto uno dei perni del libro. Per il resto mi ha aiutato aver fatto l’estetista per 25 anni. Ho ascoltato così tante realtà da avere una visione ampia sulla vita quotidiana. E poi seguo molto l’attualità”.

Lise ama Lolita è un romanzo con scene di sesso saffico. Nulla viene nascosto o lasciato intuire. Come pensa che sarà accolto dal pubblico?

“Penso che la trama potrà incuriosire. Per capire cosa siano il piacere, le emozioni e le sensazioni profonde è necessario guardare tutto da un punto di vista ampio e non fermarsi alle apparenze. La sessualità al femminile è in genere poco trattata. Forse si pensa che manchino delle peculiarità fisiche. Che il piacere e il desiderio possano essere provati e spiegati solo tra uomo e donna.  Nelle fantasie e nella mente, desiderio e piacere sono molto più fluidi di quanto si possa immaginare e sono convinta che la sessualità debba essere declinata in tutte le sue forme, anche quelle meno convenzionali”.

Chiara Squarise è più Lise o più Lolita?

“Alcune peculiarità fisiche mi avvicinano di più all’aspetto di Lolita, ma vorrei assomigliare decisamente a Lise”.

Anche la sua vita è così movimentata?

“Non è sicuramente convenzionale: sono sempre stata alla ricerca di nuove esperienze, non ho mai avuto paura di cambiare. Sono stata estetista, direttore generale di una squadra di calcio a 5 femminile, Le Lupe, che ho portato dai campetti parrocchiali fino alla Serie A. Oggi organizzo eventi e conferenze. E sono diventata anche scrittrice. Diciamo che non mi annoio”.


Your Comments

0 Responses to Chiara Squarise: “Lise ama Lolita”



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000