Daniele Rommelli: “Vorrei diventare un coreografo”


    daniele-rommelli-foto-7

Si è fatto conoscere all’interno della scuola di “Amici” mostrando fin da subito il suo carattere e il suo talento. Dopo la sua esperienza nel talent di Mediaset, il ballerino Daniele Rommelli ha saputo guardare avanti senza mai scoraggiarsi.

di Roberto Puntato

Nonostante il suo sogno rimanga quello di diventare coreografo, Daniele è pronto ad esordire in un film per il cinema diretto da Antonio Centomani. Lo abbiamo incontrato in occasione della 69ma edizione del Festival di Sanremo e abbiamo parlato con lui dei suoi nuovi progetti, dei suoi sogni ma anche della vita privata.

Daniele, ad Amici in poco tempo hai fatto vedere di che pasta sei fatto. Che esperienza è stata?

“Amici ti segna nel bene o nel male, le emozioni che vivi lì dentro sono come un’arma a doppio taglio. Sei sempre in preda agli sbalzi d’umore; un essere umano non può vivere tante emozioni stressanti, perché è difficile gestirle e in più non ne hai il tempo. Quando sono uscito ero dispiaciuto, ma dal secondo giorno mi sono prefissato di godere la vita giorno per giorno”.

Oggi come gestisce le emozioni il vero Daniele?

“Sono un ragazzo che ama ridere e far ridere e sono contento se porto gioia a qualcuno. Ritrovare il vero Daniele non è stato facile e soprattutto grazie a mio fratello ho imparato a gestire le emozioni. Lui è un angelo che mi aiuta a rimanere Daniele. Non è facile, perché ovviamente dopo la grande visibilità avuta, la mia vita è cambiata molto. Per me, lui è un punto di riferimento. I miei genitori li lascio fuori da tutte le mie paure perché non vorrei che si preoccupino per me, comunico loro solo le cose belle perché so di renderli fieri”.

Daniele, ho saputo che stai per girare un film.

“Sì! Sto affiancando il mio essere ballerino all’essere attore, entrambe arti che nascono in teatro. Voglio reinterpretare me stesso mettendomi in gioco, non c’è crescita migliore! Il film lo gireremo a breve in Umbria, si intitola ‘Fuori sede’ diretto da Antonio Centomani, parla di quattro ragazzi universitari fuori casa. Sarà a tratti comico, ma con molti spunti di riflessioni. Ci saranno grandi nomi nel cast e non vedo l’ora di essere sul set”.

È la tua svolta dopo la rottura con Lauren?

“No! La proposta è arrivata prima. Con Lauren non è stata una vera e propria rottura. Non stiamo più insieme, quello è vero, ma ci sentiamo ancora e per me lei è stata una persona importante, così come lo sono stato io per lei. Non era il momento giusto, forse. Abbiamo voluto dare priorità alla carriera e ai sogni e perseguire i nostri obiettivi. Ci vogliamo molto bene, ma lascio sempre una porta aperta”.

Quindi lo spettacolo era un sogno che rincorrevi da sempre.

“Sì! Ti racconto un aneddoto mai rivelato prima: io, mio fratello e due mie cugine mettevamo su uno spettacolino da piccoli. Facevamo tutto noi, dai testi alle coreografie, poi stampavamo i biglietti e sistemavamo le sedioline per il pubblico, alla fine iniziava lo spettacolo. Ho represso per lungo tempo questo mio aspetto del carattere e sono riuscito ad esprimerlo solo con il mio ingresso ad Amici. Di questo devo dire grazie anche alla mia amica che è diventata la mia agente”.


Your Comments

0 Responses to Daniele Rommelli: “Vorrei diventare un coreografo”



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000