Davide Orecchio: “Sogno di vincere il David di Donatello”


    davide orecchio 2

E’ ambizioso e sa quello che vuole. Lavora alacremente per migliorare la sua recitazione e farsi trovare pronto al grande salto. Nonostante la giovane età, ha esperienze importanti alle spalle. Attualmente è impegnato nella fiction “Cani randagi” e sarà nel cast del film “Il Giardino Segreto”

di Alessandro Cerreoni

A 29 anni inizia a stare nel pieno della sua carriera. Le soddisfazioni non mancano e non sono mancate. E’ atteso al grande salto di qualità, quello a cui aspirano gli attori giovani, quelli che dimostrano di saperci fare. Davide Orecchio è uno di questi. La sua carriera artistica è iniziata nel Duemila con una parte nella fiction “Un Posto al Sole” e successivamente in “Distretto di Polizia”, “Squadra Antimafia”, “Ris” e “Amiche mie”. La prima svolta della sua carriera avviene quando viene scelto come corteggiatore nella trasmissione di Maria De Filippi “Uomini e Donne”. Attualmente sta lavorando alla fiction “Cani randagi” e sarà nel cast del film “Il Giardino Segreto” prodotto dalla Zufus Film, che verrà presentato il prossimo anno al Festival Internazionale del Cinema di Roma.
Ciao Davide parlaci brevemente di te. Presentati ai nostri lettori.
“Sono istintivo serio, sensibile, lunatico, simpatico, umile Ma non sopporto essere preso in giro, altrimenti divento un altro Davide”.
Come è nata la passione per la recitazione e qual è la tua formazione?
“E’ nata un giorno per caso. Infatti, sin dall’età di 14 anni ho iniziato con varie comparse e figurazioni speciali, dove ho scoperto la mia passione per il mondo dello spettacolo. A 21 anni ho partecipato ai provini di ‘Uomini e Donne’ e da lì mi hanno preso nella trasmissione come corteggiatore. Nel 2010 al concorso nazionale Mister Italia ho conquistato la fascia ‘un Bello per il Cinema’. Titolo che mi darà la possibilità di lavorare sui set”.
Qual è l’esperienza professionale a cui sei più legato?
“ ‘Uomini e Donne’ per la televisione e la recitazione nelle fiction e nei lavori cinematografici, tutti”.
Che esperienza è stata quella di “Uomini e Donne”? Credi davvero che in programmi del genere possa nascere il vero amore?
“L’esperienza di ‘Uomini e Donne’ è stata assolutamente positiva anche come esperienza di vita visto che avevo 21 anni. Riguardo alla possibilità che possa nascere un vero amore, perché no?”.
Sei presente nella fiction “Cani randagi”. Di cosa parla e che ruolo hai?
“In ‘Cani randagi’ ho il ruolo di Alessio, un boss di quartiere legato alla malavita. In questa fiction ho avuto l’occasione di lavorare con attori del calibro di Toni Garrani, Astra Lanz, Igor Mattei. ‘Cani randagi’ ha un tema molto importante ed attuale. Si parla di bullismo e di tutte le vicende di oggi che accadono nel mondo dei giovani”.
Sei soddisfatto di quanto fatto finora e se ritieni questo il percorso giusto per la tua carriera?
“Visto che oggi ho 29 anni credo di avere avuto già molte soddisfazioni da questo mestiere, ma sto lavorando alla recitazione perché voglio raggiungere ancora dei traguardi importanti”.
Hai un rimpianto? Rifaresti tutto ciò che hai fatto?
“Non ho rimpianti e rifarei assolutamente tutto ciò che ho fatto finora”.
Progetti a breve e medio termine?
“Dopo ‘Cani Randagi’ sarò protagonista nel  progetto cinematografico ‘Un’Estate nel Giardino Segreto’, dove sarò affiancato da attici di altissimo livello. Magari alla prossima intervista con GP Magazine ne parleremo”.
C’è un mito del cinema, italiano o straniero, con cui sogni un giorno di lavorare?
“Auguro a me stesso di poter lavorare un giorno a fianco del grandissimo Giancarlo Giannini!”.
E un regista dal quale vorresti essere diretto?
“Trovarmi sul set del maestro Paolo Virzì è un altro dei miei sogni”.
Facciamo un gioco. Siamo al 2024 (tra dieci anni) e facciamo una nuova intervista? Di cosa parliamo?
“Caro Direttore, nel 2024 io e lei ci incontreremo davanti ad un aperitivo e sul tavolo parleremo del mio David di Donatello come migliore attore protagonista”.


Your Comments

0 Responses to Davide Orecchio: “Sogno di vincere il David di Donatello”



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000