01/18/2022
HomeFashionFrancesca Anastasi: Lei crea e le donne vestono Sublime

Francesca Anastasi: Lei crea e le donne vestono Sublime

di Silvia Giansanti –

Moda e stile per Francesca, una fashion designer di spicco per via delle sue creazioni. Al via per lei anche la terza edizione del Defilé Luxury Rome. Ama le donne di classe che sanno indossare ciò che le valorizza, senza eccedere mai.

Francesca Anastasi è fascino e stile, tutto ciò che insomma si sposa con la moda, la sua passione innata. In questi ultimi tempi ha fatto parlare si sé per le sue doti spiccate nel campo della moda, specie per la linea dal nome Sublime, che portano la sua firma. Non a caso è figlia di un segno d’aria come l’Acquario e quindi non poteva che essere creativa, romantica e sognatrice, tutte caratteristiche che si riflettono nelle sue produzioni. Anche la Capitale è complice, è una città magica che la ispira molto. Adesso Francesca è impegnata con la terza edizione di “Defilé Luxury Rome”, un evento di alta moda. Conosciamo meglio questa particolare fashion designer, andando perfino a curiosare dentro il suo armadio.
Francesca, com’è iniziata la tua avventura, è stato tutto casuale o sei sempre stata attratta dal mondo della moda fin da piccola?
“Nulla di casuale, credo sia nel DNA. Sono cresciuta con una nonna sarta, vedevo lei che creava abiti da un taglio di stoffa, l’ho sempre trovata una cosa veramente divertente è gratificante! All’età di 4 anni nonna mi insegnò a lavorare con i ferri, ricordo che mi creai il primo maglioncino in lana di colore azzurro con tutti i bottoni differenti. Ero molto fiera quando lo indossavo. Devo dire che il mio lavoro mi ha insegnato la pazienza. Sono specializzata nei ricami e in questo ci vuole estrema precisione e tempo, tanto tempo”.
Cosa non deve mai mancare nel tuo guardaroba?
“Nel mio guardaroba non deve mai mancare un tubino e una pashmina”.
Apriamo il tuo armadio. Quanti capi possiedi?
“Possiedo davvero tantissimi abiti di tutti i generi, vesto spesso elegante e adoro il vintage, quando la moda era per la classe e saliva in passerella soltanto la femminilità e l’eleganza impeccabile, le firme di Armani, di Valentino e di Chanel, fino alla moda attuale come jeans tute e maxi pull. Ho un armadio molto vasto, amo tenere tutto in ordine, lo definisco un rifugio di colori”.
E in quello di una donna cosa deve essere sempre presente?
“Nell’armadio di una donna deve essere sempre presente il capo che la identifica. Cosa indossi parla di te, è in assoluto la prima cosa che arriva agli occhi della gente, è un bigliettino da visita come le mani. La cosa fondamentale è sentirsi a proprio agio. L’eleganza è sinonimo di disinvoltura. Quando creiamo il nostro outfit parliamo di noi dai colori al modello al genere che indossiamo, sveliamo insomma un po’ della nostra personalità. Il mio consiglio è avere sempre un capo passepartout come il tubino nero che sta bene veramente a tutte e si può indossare davvero in tante occasioni. E in base a come abbiniamo gli accessori, può essere un capo casual rock con anfibi e chiodo in pelle, oppure elegante con giacca in pizzo, filo di perle e pochette oppure optiamo per uno stile romantico con ballerina guanti pashmina ed un cappello. Ricordatevi che gli accessori creano il look”.
Tendenze per il 2022?
“Le tendenze 2022 saranno cappe gilè lunghi in eco pelliccia, giacche in eco pelle, maglioni e cappotti oversize, pantaloni a vita alta ritornata di grande moda, i pantaloni a zampa di elefante e giacche doppiopetto. I colori che andranno saranno il nero e il bianco, intramontabili colori base che non passano mai di moda; burro, bordeaux, verde acqua, rosa antico e tutti i toni del marrone. Andranno calze in pizzo lavorate e le 40 den molto calde di moda, logate come i noti brand Louis Vuitton, Gucci, Fendi , Elisabetta Franchi”.
Come vestiresti un uomo?
Un uomo lo vestirei in giacca e cravatta, che ha sempre il suo fascino! Adoro i completi maschili ma possiamo anche dire che un uomo con grande personalità può indossare ciò che vuole, farà passare l’abbigliamento in secondo piano con argomenti interessanti”.
Preferisci la donna coperta o scoperta?
“Preferisco la donna di classe che sa indossare ciò che la valorizza senza eccedere mai. Se indossiamo una gonna da sopra il ginocchio, avremo l’attenzione di non scoprirci sopra, se vogliamo sfoggiare una scollatura non dovremo scoprire le gambe, qui è questione di buon gusto”.
Che tipologia di donna veste Sublime?
“La donna che veste Sublime è una donna esigente che desidera un capo esclusivo completamente realizzato a mano e personalizzato”.
La stagione che preferisci per il tipo di abiti da te creati.
“Preferisco l’estate a prescindere dai miei capi che sono costumi da bagno. Amo il sole e fare lunghe passeggiate al mare. Guardare un tramonto mi regala tranquillità e benessere. Sono molto romantica”.
Su quali idee stai lavorando?
“A gennaio ritorno con i corsi di portamento con tante sorprese per le giovani allieve che poi sfileranno nell’evento che sto organizzando, il ‘Défilé Luxury Rome’ terza edizione. Si tratta di un evento di alta moda che ospita orefici e stilisti, lancio di nuovi brand e nei miei eventi cerco sempre di mettere in luce il Made in Italy. Scelgo spesso stilisti ed artigiani con storie particolari e con forte amore, scelgo chi è tenace e che è capace di trasmettermi i valori e il sacrificio che mette in ciò che fa. E’ questo che voglio far arrivare al mio pubblico, un’ondata di amore”.
Posti che ami frequentare di Roma, visto che è la tua città del cuore.
“Amo frequentare i palazzi e le dimore storiche dove spesso ci ritroviamo fra amici in eventi, una delizia per gli occhi guardare affreschi e respirare la storia. Poi una cosa che adoro è fare lunghe passeggiate, Roma è bella tutta in ogni angolo. Pensate che ogni volta che arrivo davanti al Pantheon rimango a bocca aperta e così è per il Colosseo e Piazza di Spagna, l’Altare della Patria, San Pietro e così potrei scrivere per ore … Mi sorge una riflessione ‘bisogna pensare in grande perciò abbiamo la maestosità di Roma’. E’ una città che non cambierei con nessun’altra al mondo”.

CHI E’ FRANCESCA ANASTASI

Francesca Anastasi è nata a Montella (AV) il 10 febbraio del 1982 sotto il segno dell’Acquario. Caratterialmente si definisce solare e sensibile. Ha come hobby il pattinaggio roller-blade, una magnifica attività che mette in moto tutti i muscoli. Non è tifosa e ama il sushi, Possiede una gattina di nome Cicika e una cagnolina di nome Heidi. E’ fidanzata. Non cambierebbe Roma con nessun’altra città, dove ha le sua abitudini e i suoi affetti. Per lei Roma è storia e poesia e la sera ha qualcosa di magico. Ha iniziato a muovere i primi passi nel campo, svolgendo l’attività di modella a quindici anni e sfilando in seguito per diversi stilisti affermati. Oggi all’attivo ha un evento prestigioso di alta moda come il Defilé Luxury Rome, nelle sue tre edizioni, e la sua nota linea di moda Sublime.

© Foto di Pino Polesi

Condividi Su:
Jacopo Bellussi: Una

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO