Francesca Rasi: Un’artista business-woman


    no-credit-36-4

Un po’ artista e un po’ imprenditrice. Dalle luci del palco all’agenda da business-woman il passo può essere breve. Nel caso di Francesca Rasi, un continuo alternarsi fra il ruolo di attrice e conduttrice e quello di manager. Dalla sua ha due punti di forza: energia da vendere e una empatia capace di conquistare simpatia e fiducia dal primo istante. A 40 anni, napoletana d’origine ma ormai laziale d’adozione, il mondo dello spettacolo è da tempo il suo pane quotidiano. A far la differenza, poi, c’è un curriculum di tutto rispetto. A partire da quello scolastico-formativo. Laurea in Scienze della Comunicazione, Diploma in Pianoforte al Conservatorio, Master in Recitazione e Regia con Officina della Poesia a cura di U. De Vita presso il Teatro Quirino di Roma. In più, ci si mettono una sfilza di esperienze professionali che paiono non finire mai. L’ultima l’ha vista protagonista proprio in questi giorni, in scena al Teatro Marconi di Roma (12, 13 e 14 aprile) con “Questa Casa non è un albergo”, insieme al grande attore comico Nino Taranto e Bonaria Decorato. Qui si è divertita a ricoprire 4 mondi al femminile, così diversi tra loro eppure accomunati dalla stessa forza, vigore, passione. L’ennesima ribalta su un palco prestigioso dopo che, nel periodo del Festival di Sanremo, aveva presentato una delle serate più patinate della kermesse ligure, SanremON. Ma nel suo dna rimane anche l’inclinazione verso il mondo imprenditoriale. Da anni è founder e factotum di Ayana Events, agenzia che si occupa di organizzare spettacoli e curare regie negli eventi. Avere a che fare con vip, star e starlette è la sua routine quotidiana.

Ma, nel frattempo, c’è il teatro. 

“Un contesto nel quale mi ritrovo appieno, perché mi permette di interpretare ogni volta personaggi diversi. In ‘Questa Casa non è un albergo’ sono stata quattro personaggi diversi, ruoli brillanti, vivi, ironici e veri”.

Un’attrice brillante in grado di cambiare dal look alla provenienza allo stile. 

“Un modo d’essere che fa molto parte del mio quotidiano: corro da una parte all’altra, passo dall’attrice all’imprenditrice, organizzo eventi con vip e la mattina dopo mi immergo in contesti formativi per adolescenti”.

Insomma, un continuo variare.

“Tutto questo è affascinante, perché permette di conoscere mondi, emozioni e sentimenti sempre nuovi. Forse anche per quello mi riesce il mondo della recitazione e della conduzione. Ed è per questo che mi piace buttarmi in progetti nuovi”.

Che si tratti di tv, di teatro o di un evento da presentare… 

“Bisogna immaginare quale sia il look lo stile migliore da proporre al pubblico che guarda. Si conquista entrando in empatia con la gente, capendo quel che loro si aspettano da te e proponendolo in un mix di naturalezza, semplicità, verità e sorriso. Bisogna sempre saper trovare la giusta distanza tra protagonismo e retroplaco. In scena: passione, grinta e professionalità. Fuori scena: equilibrio, relax, vita di sani sentimenti, buone pratiche e ordine”.

Dicevamo: molto bolle in pentola. 

“Ho studiato e lavorato sodo… e adesso mi piacerebbe raccogliere dei bei frutti! Lavorare in città come Roma, Napoli, Milano, Firenze, Parigi, Montecarlo o Sanremo significa tuffarsi in mondi intrisi di spettacolo, di arte, di effetti speciali. Ruoli che mi piace vivere anche nei panni di imprenditrice”.

Francesca Rasi è la “creatrice” di Ayana Events. 

“Proprio così: da tanti anni lavoro nel mondo dello spettacolo e vivo il dietro le quinte degli eventi. Ecco perché ho voluto fondare un’agenzia rigorosamente al femminile a cominciare dal nome Ayana, che fosse in grado di seguire, dalla A alla Z, qualunque richiesta del cliente. Per me non è solo lavoro, ma è grande passione: è un modo per mettermi costantemente alla prova aiutata dal mio formidabile team che mi segue e che saluto: Ilaria, Viola, Serena, Paola”.

E siccome i sogni son desideri… 

“Sono un’instancabile curiosa e all’orizzonte intravedo delle opportunità da cogliere. La tv mi affascina, viverla da protagonista su un canale nazionale sarebbe un sogno. Mi auguro che il 2019 continui a portarmi fortuna come ha fatto finora, così come se fosse un bel viaggio del cambiamento, un viaggio tra luoghi magici. Molte volte mi incanto a osservare la natura, i fiori, e mi perdo, perché tutto dipende da dove si guarda. E io, nel mio viaggio dell’anima, guardo sempre oltre l’orizzonte. Ora sono in mutazione, vedrò dove voglio arrivare, ma non ci sono ancora arrivati”.

CONTATTI

Email: f.rasi@ayanaevents.com

INSTAGRAM @francescarasi.8

FACEBOOK: Francesca Rasi

Pagina Facebook Ayana Events: Francesca Rasi Ayana Events


Your Comments

0 Responses to Francesca Rasi: Un’artista business-woman



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000