09/23/2021
HomeEventiLa Foresta Universitaria: Come piantare un albero con un “click”

La Foresta Universitaria: Come piantare un albero con un “click”

University Network, la più grande organizzazione universitaria in Italia fondata dal gruppo eHappen con oltre 1 milione di studenti, insieme a Treedom, il primo sito al mondo che permette a persone e aziende di piantare alberi con un semplice click, andando a finanziare direttamente contadini locali in giro per il mondo, uniscono le forze per lanciare l’ambizioso progetto “La Foresta Universitaria” che da oggi e per tutto il 2021 consentirà a chi lo desidera di piantare un albero virtualmente e realmente contribuendo attivamente alla salvaguardia del pianeta e alla promozione della biodiversità. Ne parliamo con Leonardo D’Onofrio, uno dei co-founder.

University Network e Treedom al di là del nome fuorviante sono progetti e realtà italiane. La Foresta Universitaria nasce con quali obiettivi?

“Sì University Network e Treedom sono due realtà italiane, nello specifico University Network è l’organizzazione universitaria più grande in Italia con oltre 1 milione di studenti. Ad oggi siamo impegnati in diverse iniziative per il sociale e la difesa dell’ambiente è sicuramente una di quelle che abbiamo più a cuore questo perché la nostra generazione ha vissuto fin da giovanissima le conseguenze del cambiamento climatico. Proprio per questo motivo con Treedom, il sito che permette di piantare alberi a distanza in tutto il mondo, abbiamo deciso di lanciare la Foresta Universitaria. I nostri obiettivi sono: da una parte piantare il maggior numero di alberi per contribuire alla loro alla deforestazione, dall’altro sviluppare, attraverso i nostri canali social, una campagna di informazione e sensibilizzazione sul tema della tutela dell’ambiente”.

Si parla di inquinamento – in maniera più o meno costante – da almeno una trentina di anni eppure, ci è voluta una sedicenne per smuovere non le coscienze degli adulti ma per destare quelle dei giovani anzi dei giovanissimi, i veri destinatari dello sfacelo ambientale: su quest’onda è nato anche il vostro progetto?

“Sicuramente Greta Thunberg ha fatto qualcosa di importante per smuovere gli animi di giovani e adulti di tutto il mondo su un tema così importante come quello della sostenibilità ambientale. Negli ultimi anni, grazie anche a queste attività, le nuove generazioni sono sempre più aPente su queste tematiche. Anche noi abbiamo voluto dare il nostro contributo coinvolgendo gli studenti universitari che fan parte della nostra community a fare qualcosa di importante per il nostro pianeta”.

Cosa c’è̀ a monte del tasto “pianta un albero” e, cosa accade, dopo averlo cliccato?

“Con un semplice ‘click’ oggi la nostra community ha l’occasione di poter piantare una vera foresta universitaria che è in grado di creare degli ecosistemi locali autosufficienti, i quali, a loro volta, danno lavoro e sostenimento ai contadini e alle varie popolazioni nel mondo. Acquistando un albero sulla piattaforma Treedom l’utente ha la possibilità di monitorarne la crescita, vederne i progressi e infine i vantaggi che la piantagione stessa ha portato: dai kg di CO2 assorbiti agli impatti sociali sulla comunità dove l’albero è stato piantato”.

Quali sono i Paesi oggetto della forestazione?

“Gli alberi vengono piantati in 17 diversi Paesi nel mondo e nel rispetto delle loro aree native. Treedom è presente in numeri Paesi del Sud America, Africa, Asia e persino in Italia”.

Il progetto ‘Foresta universitaria’ oltre a piantare alberi e, già questo è un traguardo ammirevole, cos’altro racchiude?

“Il progetto non vuole limitarsi esclusivamente alla possibilità di piantare alberi ma vuole essere un’occasione per contribuire a sensibilizzare ancora di più sulle tematiche ambientali”.

University Network è nato due anni fa da una vostra idea e racchiude oltre 1 milione di studenti delle community social di oltre 40 atenei italiani. In realtà University Network è solo un progetto di eHappen che è una start up innovativa operativa a livello di marketing e comunicazione in diversi settori. ci raccontate di cosa vi occupate oltre alla pratica della foresta. I sogni nel cassetto per progetti futuri?

“eHappen è una società di digital marketing fondata due anni fa da me (Leonardo D’Onofrio), Francesco Brocca e Luca Scoffone. Sia noi fondatori che i ragazzi che collaborano con noi sono tu; giovani under 30 che hanno vissuto sulla propria pelle la trasformazione digitale. Grazie alle esperienze maturate nel corso degli anni forniamo alle aziende gli strumenti e gli approcci comunicativi di successo per comunicare sulle principali piattaforme social. Inoltre aiutiamo i ragazzi di talento a sfruttare i social per comunicare al maggior numero di persone e fare della loro passione un vero e proprio lavoro. Il team è composto da 10 persone più decine di collaboratori esterni che lavorano con noi su diversi progetti. Il nostro obiettivo è di aiutare sempre più aziende ad approcciarsi nella maniera più correPa al mondo digitale perché, in particolare nelle PMI italiane, vantiamo tantissime eccellenze che meritano una vetrina più ampia sul resto del mondo al quale poter comunicare i propri prodotti e servizi”.

Condividi Su:
Intensamente nocciol
La resilienza di Sim

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO