Luca Franco: Faccio teatro per amore


    luca franco 4

Protagonista con la sua compagnia, i Mercanti di Stelle, di recente ha dato vita ad un progetto importante: la nascita della sala Massimo Troisi a Ostia

di Alessia Bimonte

Come ti sei avvicinato a quest’arte?

“Ho iniziato a fare teatro nel 1999 per gioco, poi la scuola mi ha chiesto di tenere un corso di teatro e sceneggiatura.  In seguito ho deciso di creare una mia compagnia, i Mercanti di Stelle. Con loro ho girato un sacco, e da piccola compagnia ci siamo ingranditi, diventando da amatoriale e professionista.  Si è unita a noi, con immenso piacere, Roberta Scardola; con lei abbiamo girato l’Italia, da Milano a Firenze, a Parma, Roma.  Negli anni di esperienze ho anche fatto cartelloni più piccoli, come ad Ischia e a Civitavecchia, con due spettacoli della mia commedia ‘Prendo in prestito tua moglie’”.

Insieme ad Antonia Di Francesco hai dato vita alla sala Massimo Troisi.  Ci racconti come è andata?

“Conosco Antonia Di Francesco da ben 15 anni, e qualche tempo fa mi ha chiesto di darle una mano ad aprire un teatro ad Ostia, un’idea innovativa. Inizialmente ero un po’ titubante, ho già una compagni da seguire, gestisco un ristorante, sono assorbito molto da questi impegni. Ma la voglia e la passione per questo lavoro non mi hanno permesso di rinunciare. Nasce così la sala Massimo Troisi. L’idea mia e di Antonia è quella di creare un teatro OFF ad Ostia. Stiamo cercando di portare questi spettacoli anche per vedere come la gente reagisce a queste iniziative.  Alcuni teatri locali ci stanno supportando, altri meno, in questo campo l’invidia si fa sentire”.

Come mai proprio Massimo Troisi?

“La dedica a Massimo Troisi nasce da una mia passione per lui, che per me rappresenta l’arte a 360 gradi. Morto ad Ostia, ma poco ricordato sul territorio. Ho anche avuto modo di conoscere la famiglia, di parlare con loro della sala e devo dire di  aver avuto un riscontro positivo”.

Ci dai qualche anticipazione degli spettacoli in abbonamento da te curati?

“La parte della stagione a me affidata è quella degli spettacoli in abbonamento. Sono riuscito a portare grandi artisti che hanno accettato la mia proposta perché si fidano di me e soprattutto sanno come lavoro.  Questo mi fa un grande piacere perché vuol dire che si parla bene di me e gli artisti che mi conoscono hanno rinunciato a qualcosa per poter collaborare al progetto. Gli spettacoli sono tanti e andranno in scena dal giovedì alla domenica, con sabato e domenica doppia. Gli spettacoli previsti sono in tutto 22, di cui due o tre drammatici, tra cui ‘Niente, più niente al mondo’, mette in evidenza i problemi tra una madre e una figlia. In scena andrà anche lo spettacolo ‘Ti amo, non mi ami viceversa’ già portato sia ad Ostia che a Roma; il palco sarà diviso in due, da una parte il tempo va in avanti, dall’altra indietro. Due storie d’amore parallele. Per quanto riguarda gli spettacoli comici ci saranno Gianluca Fubelli direttamente da Colorado e Alberto Farina. Tornerà in scena anche Gianfranco Phino, dopo un fermo di vari anni. Uno spettacolo interessante sulla grande Anna Magnani vedrà protagoniste Milena Miconi e Francesca Nunzi. Ci sarà anche uno spettacolo scritto da Simone Cristicchi con la regia di Nicola Pistoia. E ci sarà anche un mio spettacolo e uno di Antonia”.

Davvero da non perdere questa stagione teatrale della sala Massimo Troisi, uno spettacolo diverso ogni settimana. Si debutta il 22 settembre e si chiuderà alla fine di maggio.


Your Comments

0 Responses to Luca Franco: Faccio teatro per amore



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000