Nuala Oliveira: Il lavoro e il talento del make up artist


    una giornata speciale

Siamo arrivati alla ventesima uscita del concept “Una giornata speciale” e questo è davvero un appuntamento speciale. Abbiamo deciso di dedicarlo alla nostra make up artist, Nuala Oliveira. Senza di lei sarebbe quasi impossibile fare un buon lavoro. La fotografia di moda è il risultato della collaborazione di un team. Il trucco l’hair styling, così come la scelta del look o brand, sono indispensabili per la riuscita di buoni scatti. Noi di GP Magazine insieme ad Adriana Soares dedichiamo questa uscita a lei. E, visto che siamo prossimi a Capodanno, ne approfittiamo per avere qualche consiglio per il trucco, per una serata davvero speciale!

 

di Adriana Soares

 

Raccontaci di te: chi è Nuala Oliveira?

“Sono brasiliana, moglie e mamma, passato da modella e ora makeup artist”.

Come e quando è nata la tua passione per il makeup?

“Quando mi truccavano, e qualche volta volevo fare da sola”.

Negli ultimi anni hai iniziato a curare il make-up e l’hair styling di molti personaggi del mondo dello spettacolo. Ci spieghi come studi il cambio d’immagine di una persona, quali sono le caratteristiche che ti spingono a dire “truccata così potrebbe stare meglio”?

“Cerco di capire come è fatta la persona che ho davanti e soprattutto quali cambiamenti vorrebbe, altrimenti diventerebbe tutto molto finto, anche un trucco acqua e sapone, se si andasse contro la natura delle persone”.

Chi hai truccato? 

“Raul Bova, Giusy Ferreri, Valentina Vezzali, Tania Zamparo,Collin Firth, Ellen Pompeo, Gary Dourdan, Christiane Filangieri, Daniele Luttazzi, Isa Jaquinta, Delfina Delettrez, Massimiliano Rosolino, Federica Pellegrini, Antonino Cannavacciulo. Per citarne alcuni”.

Quali consigli potresti dare a chi non dedica molto tempo al trucco ma vorrebbe ottenere lo stesso un buon risultato?

“Prendersi cura della propria salute, dell’alimentazione e dell’idratazione, e soprattutto niente sole senza protezione, altrimenti anche il trucco sarebbe inutile”.

Ci consigli tre prodotti make-up che non devono mai mancare nel beauty di una donna?

“Un ottimo mascara, stando attenti che non si asciughi, burro di cacao o lucida labbra e un fard o terra”.

Hai dei modelli di riferimento? Qual è/quali sono la/e tua/e fonte/i d’ispirazione principale/i?

“Mi piace vedere le sfilate, per conoscere le tendenze, ma mi diverto molto guardando in giro”.

C’è un makeup artist che ammiri particolarmente?

“Pat McGrath”.

Cos’è la cosa ti piace di più del tuo lavoro? Quale invece non ti piace proprio?

“Vedere la felicità negli occhi di chi ho truccato, soprattutto le spose, e le foto e gli spot pronti. Non mi piace rifare il trolley ogni volta che devo lavorare, perché cambia sempre il materiale che mi serve”.

Cosa ti piace dell’esperienza del concept: “Una giornata speciale”? Ormai siamo arrivati alla ventesima uscita! 

“Le persone che leggono si sentono speciali, perché si identificano con chi ė intervistato, ossia le persone normali”.

La soddisfazione più gratificante ottenuta grazie al tuo mestiere?

“Essere ringraziati dalle star, dagli allievi che hanno imparato tanto da me, anche soltanto con una lezione”.

Quali suggerimenti daresti a qualcuno che intenda farsi strada nel settore del makeup?

“Fare un corso e poi tanta pratica con tanti stage, perché non si smette mai di imparare a truccare, c’è sempre qualche prodotto nuovo”.

Quali caratteristiche richiede il settore in un’aspirante makeup artist?

“Devi prima di tutto capire che si trucca un’altra persona, che non sarà mai come truccare se stessi… poi passione”.

Se potessi creare un solo prodotto cosmetico, cosa sarebbe?

“Un mascara che davvero allungasse le ciglia per me!”.

La notte di Capodanno si avvicina e la parola d’ordine per questa lunga serata è non passare inosservate. Qualche consiglio per un trucco last minute?

“Ombretto in crema illuminante e bocca colore deciso ma opaco”.

Progetti futuri e sogni nel cassetto?

“Vivere nove mesi in Europa e tre in Brasile. E poi riuscire a fare beneficenza con il mio mestiere”.


Your Comments

0 Responses to Nuala Oliveira: Il lavoro e il talento del make up artist



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000