Paola Lucrezia Anzelmo


    paola lucrezia anzelmo - Peter Muller .TRucco e parrucco  Elisabetta Aligantini

E’ bella, bellissima, elegante e raffinata la modella di gioielli luxury e attrice Paola Lucrezia  che – a causa della sua professione – si ritrova spesso a vivere con la valigia in mano. Ma che cosa ama fare durante i suoi viaggi? E soprattutto quali sono gli oggetti dai quali non ama separarsi quando è fuori casa?

di Laura Gorini

Paola, sei divisa tra l’Italia, la Germania e la Francia: che cosa ami in particolare di ogni singolo Paese? 

“Allora, dire che amo dell’Italia, il mio Paese, il cibo e il calore della gente sarebbe a mio avviso decisamente scontato, quindi ti rispondo che di essa ciò che mi colpisce è la creatività degli italiani e il loro nuovo modo, a volte anche un po’ particolare, e decisamente singolare e fuori dagli schemi, di far fronte agli imprevisti. Mi spiego meglio: gli italiani non si perdono mai d’animo ma riescono a trovare soluzioni originali per tutti i tipi di problemi, come per esempio le auto parcheggiate in posti più piccoli dell’autoveicolo stesso e tutte le volte mi chiedo come facciano! (Paola ride) O ancora mi sorprendono  le insegne delle trattorie con nomi spesso bizzarri. Ne ricordo una a Napoli che diceva così ‘Da Gino e da Gennaro e da Maria la pizza più buona che ci sia’. Ecco, mi diverto un sacco a notare questi piccoli particolari che mi  colpiscono e che  mi fanno sorridere: insomma, l’Italia mi mette allegria! Della Germania adoro  il profumo intenso di zucchero filato unito a quello di Gluehwein (vin brulé), che respiro in occasione dei mercatini natalizi: è impossibile dimenticarlo. In quegli istanti ritorno bambina in mezzo a colori e profumi intensi ed è come se tutti i sensi si svegliassero. Infine, della Francia amo l’eleganza innata delle persone, o ancora quel aspetto chic che emanano. Forse è anche un po’ altezzoso ma mi piace molto. Infine adoro il modo di parlare dei francesi che reputo molto ma molto sexy”.

Viaggi molto per lavoro: come ti prepari ad affrontare un viaggio? E con i bagagli come ti regoli?  

“Cerco di portare l ‘essenziale, ma sono una donna e l’essenziale per noi donne significa che porto dietro mezza casa! Se mi concedi tre pagine di intervista posso provare ad elencare tutti i vari oggetti (Paola ride divertita). Scherzi a parte: siccome spesso i viaggi vengono programmati all’ultimo momento, ho nel mio portafoglio un foglietto con le cose che devo ricordare di portare. Mi aiuta molto questo metodo, mi fa sentire tranquilla ed evito quella sensazione fastidiosa di ‘Oh mamma mia ho dimenticato qualcosa’. In realtà ho due foglietti: uno estivo e uno invernale che comprendono outfit diversi per la stagione e alcuni oggetti in comune”.

Dai, svelaci quali oggetti non riesci mai a lasciare a casa…

“Per hobby mi diverto a creare semplici cosmetici. Aggiungo burro di katitè, cera d’api, essenze e creo burri e cacao deliziosi e naturalissimi. Ecco: porto sempre con me almeno tre burri e cacao fatti da me: mi fanno danno l’impressione di rimanere in contatto con il mio mondo”.

Come trascorri il tempo quando stai viaggiando? 

“Parlando, cercando di imparare dalle persone e colorando i mandala. Mi piace molto quando alla fine di un viaggio sono riuscita a terminare un disegno mandala: è come se esso diventasse il ‘Mandala di quel viaggio’. Aggiungo sempre la data a destra del disegno e una breve descrizione di quel viaggio. Poi lo conservo. A casa ho una cartelletta trasparente con tantissimi mandala ‘da viaggio’ di tanti colori; essi sembrano esprimere il mio stato d ‘animo di quel viaggio. Nei momenti di tranquillità mi piace riguardarli. Il viaggio può essere non solo fisico, ma anche psicologico e onirico”.

Ti spaventano i viaggi di questo tipo?​

“I viaggi onirici sono i più belli:con il sogno tutto è possibile, i limiti vengono annullati ed entriamo in una dimensione più alta e questa è una sensazione che ricerco spesso. Non ho bisogno di ubriacarmi o altro per entrare in una dimensione onirica, mi basta una stanza abbastanza vuota o almeno non troppo carica di oggetti e di luce e una musica. Chiudo gli occhi e semplicemente aspetto… aspetto che quel ‘qualcosa di impercettibile’ mi trasporti lontano.in un mondo magico. Sai, parlarne qui con te mi ha confermato quanto è bello poter ricavare ogni giorno almeno dieci minuti per spaziare con la mente, per entrare nel proprio ‘mondo di fantasia’, per poi tornare alla realtà arricchiti di nuove idee”.

Dunque, ne deduco che ami molto fantasticare.

“Amo molto fantasticare, ma sono anche  una persona che tende a concretizzare. Se alla parte di fantasia non segue una parte pratica, mi pare che qualcosa resti incompiuto..e un senso di sottile insoddisfazione mi pervade. Sono dunque  una persona che ama sognare e ancor più cercare di rendere quel sogno concreto”.

​E da bambina? Quale personaggio da fiaba avresti voluto essere? 

“La bella addormentata nel bosco. Spiego il perchè: mi piacciono tanto i boschi, abito per gran parte dell ‘anno in una casa circondata da boschi, anche se , per motivi di lavoro, molto vicina alla città. I boschi sono bellissimi e vivi. Inoltre mutano con le stagioni e  mi danno l’idea dello scorrere del tempo. E poi che meraviglia: sono popolati da scoiattoli e gufi. Lo sai che la mattina appena mi alzo, vedo un simpatico scoiattolo saltare tra i rami dell’ albero davanti a casa mia? E’ il più bel buongiorno che la natura può regalarmi e se una mattina non lo vedo, la giornata non comincia bene. E poi amo molto dormire e sono un tipo molto pacioso, quindi la ‘Bella addormentata nel bosco’ coniuga le mie principali caratteristiche”. (ride)


Your Comments

One Response to Paola Lucrezia Anzelmo


  • 9 novembre 2016 at 10:43 platone68

    PAOLA è UNA MODELLA E ATTRICE FANTASTICA. OLTRE AD AVERE UNA BELLEZZA STRABILIANTE CON UN VISO MERAVIGLIOSO E UNO SGUARTDO ESPRESSIVO MAGNETICO E PENETRANTE, HAUN CARATTERE MERAVIGLIOSO, DOLCISSIMA , SENSIBILISSIMA , INTELLIGENTEE HA UNA FANTASIA E CREATIVITA DAVVERO IBCREDIBILI. INFINE è GENTILE CORTSE EDUCATA E UMILE E QUESTO FA SI CHE LA SUA BELLEZZA INTERIORE SI ACCOMPAGNI A QUELLA ESTERIORE RENDONDOLA ANCORA PIU DELIZIOSA INCANTEVOLE E LA RAGAZZA CHE TUTTI VORREBBERE SPOSARE.


Reply platone68

Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000