10/20/2021
HomeAttualitàRoselyne Mirialachi: Un concentrato di bellezza, classe, eleganza

Roselyne Mirialachi: Un concentrato di bellezza, classe, eleganza

di Daniele Pacchiarotti, ritrattista delle Dive –

Conosciamo da vicino la spumeggiante e sempre sorridente Roselyne Mirialachi, volto noto di molti salotti televisivi e della vita mondana, nonché maestra di bon ton.
Rosy, il tuo meraviglioso modo di affrontare la vita da dove nasce? 
“Nasce con me… Da una felicità interiore, da una serenità e gioia di vivere che mi hanno sempre accompagnata in ogni circostanza del mio percorso. Sono cresciuta in una famiglia greco-libanese dove regnava il buon umore, la positività e l’amore per l’essere”.
Sei famosa per la tua classe, eleganza, sorriso perenne con cui Illumini i più grandi salotti della tv e della vita mondana, cosa ti porta a farlo? 
“Adoro trasmettere energia, sorrisi, speranza a chi mi circonda perché ho sempre riscontrato che le persone hanno tanto bisogno di queste attenzioni, a partire dal sorriso che non costa nulla ma arricchisce chi lo riceve”. 
Spesso parli di “bon ton”; da dove hai appreso tutte queste maniere gentili? 
“Come già detto, anche in questo caso la mia famiglia mi ha insegnato fin da piccola il bon ton, le buone maniere, lo stile di vita, la gentilezza il rispetto per gli altri e per se stessi. Di tutto questo ne ho fatto la mia ragione di vita, applicando sempre e ovunque questi meravigliosi insegnamenti”. 
Come ami vestire? 
“Mi piace vestire in modo elegante, adoro i tailleur. I miei ‘outfit’ non vanno oltre ai due colori. Amo vestire colorato, indossare tacchi alti ‘pendant’ con la borsa, adoro i pantaloni, ma tutto sempre con un abbinamento decisamente coordinato. Non rinuncio comunque, a vestirmi anche in modo sportivo negli ambienti giusti”.
Cosa provi quando riscontri il bene del pubblico? 
“Provo una gioia immensa… Una sensazione meravigliosa perché vorrei sempre lasciare un po’ di me in ogni persona che incontro. E quando ci riesco tocco il cielo con un dito”. 
Ami l’arte, hai incontrato da vicino molti artisti, cosa ti hanno trasmesso? 
“Sì ho avuto la fortuna di lavorare e di incontrare illustri artisti nel campo dell’arte da Salvatore Fiume a Giacomo Manzù, a Salvador Dalì, al grandissimo Emilio Greco al quale ho ispirato alcune sculture che tengo gelosamente custodite. Ognuno di loro mi ha trasmesso l’amore per l’arte insegnandomi che l’arte spazza la nostra anima dalla polvere della quotidianità”. 
Sei una donna spumeggiante e trasmetti benessere, bellezza e solarità. Qual è il tuo segreto, se c’è? 
“‪Se per segreto intendi amare la vita, godere delle piccole cose, apprezzare la salute, svegliarsi con la gioia di iniziare la giornata… Allora sì: il segreto c’è!”.‬
Crediti‬
Foto Antonello Ariele Martone‬
Abiti: Celli Spose dal 1935

Condividi Su:

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO