01/25/2021
HomeFashionRuben Parisi: Influencer, blogger e fotomodello

Ruben Parisi: Influencer, blogger e fotomodello

di Luca Dell’Oro –

Influencer, blogger e fotomodello. Una schiera di quasi 250mila followers che lo segue su Instagram nella speranza di strappare qualche consiglio di moda e farsi venire qualche idea in quanto ad outfit, abbinamenti e tendenze. Gentile, dolce, pacato nei modi. Se la classe non è acqua, Ruben Parisi è uno di quei ragazzi che ha saputo raccontare l’eleganza della porta accanto, con semplicità e immediatezza.
Il suo è uno dei profili maschili più seguiti d’Italia e le aziende hanno fatto a gara pur di accaparrarselo come testimonial. Un ambassador social che nel corso degli anni ha saputo guadagnarsi la stima e il plauso dei suoi fans. Ma, d’altro lato, l’aspetto fisico è sempre stato il suo biglietto da visita vincente. Occhio chiaro, volto acqua e sapone, fascino tenebroso e outfit impeccabili. Appena si è messo in gioco, i numeri hanno iniziato a pendere dalla sua parte. Dalla sua città natale – La Spezia – il nome di Ruben Parisi ha iniziato a girare in Italia, sul web e su Instagram. Un’esplosione di notorietà che l’ha portato in passerella, in tv, sotto i riflettori e al fianco di vip nazionali. Naturalmente, Ruben Parisi non ha nessuna intenzione di fermarsi e lavora già ad un paio di sorprese segrete da svelare a inizio 2021.
La tua carriera già adesso è caratterizzata da un vasto numero di collaborazioni, social e non solo.
“Proprio così, ciascuna delle quali mi ha arricchito umanamente e professionalmente. Ho avuto il piacere di collaborare con brand nazionali ed internazionali, ho partecipato al programma TV Take Me Out, sono stato fotomodello per alcuni dei più importanti brand e negozi italiani”.
Cosa vuol dire essere influencer?
“Penso che un influencer sia una persona in grado di influenzare gli altri con i suoi modi d’essere, i suoi modi di fare, nei suoi atteggiamenti, nelle sue abitudini, fra cui anche quelle che riguardano l’abbigliamento. Se questo mood è proposto in modo semplice, naturale e quasi quotidiano, ecco che allora si possono davvero influenzare le persone ad effettuare determinate scelte di tipo commerciale”.
Cosa ti caratterizza dai social?
“La voglia di dare consigli spassionati riguardanti l’abbigliamento, il food, il beverage, il turismo, il tutto nel modo più spontaneo e naturale che ricalca esattamente il mio essere. Ma mi piace anche il mio ruolo di blogger, che è la conseguenza del ruolo di influencer: dalle fotografie di Instagram si passa ad un autentico diario di viaggio nel quale racconto i miei pensieri, le mie opinioni, le mie esperienze e le mie emozioni. Nulla di artefatto: mi leggete esattamente come sono!”.
Ancor oggi, se si pensa al mondo influencer, si pensa soprattutto al mondo femminile.
“Diciamo che influencer uomini non siamo così tanti come le colleghe donne! Per questo motivo, non manca qualche pregiudizio sul nostro modo d’essere, sul nostro narcisismo, mentre viene ritenuto più normale che una donna si metta in mostra. Detto questo, siamo nel 2020: come c’è la parità dei sessi nella vita quotidiana, perché non dovrebbe essere così anche nel campo moda, social e fotografia? Non sopporto le etichette, il giudizio espresso a priori. Se penso a me, sono tutto fuorché il genere di ragazzo che si crede superiori agli altri. Umiltà, piedi per terra, tanto sacrificio: ecco come inizio le mie giornate!”.
CONTATTI SOCIAL: @rubenparisi

Condividi Su:
POST TAGS:
La confessione di An
Alessandra Monti: Un

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO