Silvia Perugini: Una giornata speciale


    _DSC1483a

E’ con la bellissima Silvia che continuiamo la nostra avventura: la numero ventisei. Noi di GP Magazine insieme ad Adriana Soares, fotografa ed artista, abbiamo ideato un fashion contest che si rivolge ai ragazzi della porta accanto. Organizziamo per loro un servizio fotografico speciale di moda.

di Adriana Soares

Silvia, benvenuta a “Una giornata speciale”. Presentati ai nostri lettori. 

“Ciao a tutti, sono una ragazza di 26 anni, vivo a Roma e mi ritengo una persona estremamente semplice. Sono sempre stata attratta dal mondo della fotografia e della mmoda ma non ho mai avuto l’opportunità di viverlo in prima persona, fino a quando non ho conosciuto Adriana Soares che mi ha dato la possibilità di mettermi in gioco in maniera spiritosa”.

Cosa ti ha spinto ad accettare di partecipare a questo concept? 

“La voglia di mettermi in gioco e di testarmi in situazioni che mai pensavo potessero riguardarmi da vicino. Mi sono divertita molto e ho saputo apprezzarmi ancora di più a seguito del lavoro svolto da Adriana”.

Ti piaci come sei o cambieresti qualcosa? Parlami di te…

“Sono introversa, tanti pregi ma anche tanti difetti. Dovrei, forse, acquisire piuù sicurezza in me stessa e nelle mie potenzialità. Questa esperienza mi è servita anche a questo oltre che ad aver rappresentato un’occasione di puro divertimento e fatica. Ma mi ha insegnato ad apprezzarmi di più e a vedermi in versioni diverse, in cui mai avrei immaginato di trovarmi”.

Qual è il tuo rapporto con la moda?

“Non ho un vero e proprio rapporto con la moda, sono una ragazza che la vive in maniera molto semplice e naturale senza esserne ossessionata, credo che debba essere vissuta in tale maniera, consapevole!”.

Quali sono i tuoi interessi oltre al lavoro? 

“Dedicarmi al volontariato, fare sport all’aria aperta e grandi passeggiate in mezzo alla natura, leggere libri e vedere film”.

Dopo questa esperienza, cosa ti aspetti? La consiglieresti? 

“Consiglierei a tutti questa esperienza, non mi aspetto nulla ma se qualcosa arriva ben venga!”.

Se tornassi indeitro rifaresti le stesse scelte lavorative?

“Sì”.

Cosa salvi e cosa butti degli anni zero?

“Va bene così. Non salvo nullla e né butto niente. Si costruisce pian piano e tutto fa parte del piano”.

Qual era il tuo sogno da bambina e quali sono invece le tue attuali aspettative future?

“Avere una famiglia, avere un buon rapporto con me stessa ed una posizione lavorativa certa”.


Your Comments

0 Responses to Silvia Perugini: Una giornata speciale



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000