Stefania Orlando: cover story febbraio 2017


    stefania orlando - Edas 1

Da anni è una garanzia per la nostra tv. E’ tornata ai “Fatti vostri”, è a “Uno Mattina” e parallelamente si esibisce con il suo gruppo musicale: gli Orlando Furiosi. Vivace ed esuberante, porta positività sia dentro che fuori lo schermo

di Silvia Giansanti

Fino a maggio sarà presente nel contenitore di Uno Mattina nell’interessante rubrica “Da vedere e da ascoltare”, dove lei stessa ha avuto modo di apprendere nozioni di arte, musica e pittura con esperti del settore. Ogni venerdì è all’interno de  “I Fatti Vostri” nel mini talent “Dog Factor” dove è presidente di giuria, una sorta di  Caroline Smith di “Ballando con le Stelle” della situazione, per intenderci. E’ un 2017 che Stefania vorrebbe vivere senza polemiche e nella massima serenità, riguardo a scelte e a meccanismi esistenti nel suo lavoro. Un nuovo anno che è iniziato per lei con una mega festa per i suoi cinquant’anni, compiuti sotto le recenti feste natalizie, che ha lasciato tutti gli invitati di stucco alla festa che si è svolta a gennaio al Mo Mo Republic di Roma. Sembra ancora di parlare, infatti, con una Stefania ventenne dalla pelle levigata che muoveva i primi passi accanto al mitico Corrado. Il suo ammaliante taglio di occhi la rende ancora più affascinante, per non parlare di quella luce generata da un felice amore con il suo Simone.

Stefania, abbiamo appena aggiunto un altro anno. Secondo te l’esperienza più gratificante della tua vita professionale è avvenuta o dovrà ancora manifestarsi?

“La mia filosofia è da sempre quella che il meglio debba ancora venire, anche se alcune tappe importanti le ho fatte per poter arrivare a quello che sono oggi”.

In questi ultimi anni la Orlando è stata più curiosa o furiosa?

“La mia natura è quella di essere curiosa, non a caso ho un blog che si chiama ‘l’Orlando curiosa’, mentre il gruppo musicale si chiama gli Orlando Furiosi”.

Ecco, sappiamo che la tua attività con il gruppo è stata molto intensa.

“Sì, è un’attività parallela che mi sono creata con il tempo e che va avanti dal 2006, segnando una nuova apertura nella mia vita, diversificandomi e dimostrando un po’ di poliedricità. La passione per la musica è stata sempre con me e quando mi si è presentata l’opportunità di poterla esplorare da vicino, è diventato un secondo lavoro. Spesso siamo chiamati per fare serate di piazza anche nelle sagre, mentre d’inverno facciamo i live nei locali e nei club. Sono sempre coadiuvata dal mio fidanzato Simone che è un ottimo musicista che cura tutti gli arrangiamenti, visto che proponiamo molte cover rivedute e corrette”.

Tu e Simone vi siete conosciuti nel gruppo, giusto?

“Sì, abbiamo lavorato il primo anno senza essere fidanzati, poi le cose sono andate diversamente un bel giorno dopo averlo sognato. Lui si era accorto di me, ma era incredulo che potesse avere una storia con una persona conosciuta e non si è mai fatto avanti”.

Qual è il segreto di questo amore duraturo che va avanti ormai da nove anni?

“Il primo anno è stata una messa alla prova dal punto di vista della fiducia reciproca. Ero un po’ più possessiva, perché avevo bisogno di certezze, provenendo da situazioni precedenti un po’ traumatiche. Dopo questa prima fase, la mia possessività è stata finalmente messa da parte”.

Tornando alla musica, il 2016 si è portato via validi esponenti. Hai versato lacrime per qualcuno di questi artisti?

“Lacrime vere e proprie no, però la scomparsa di alcuni mi ha messo tanta tristezza. Mi è dispiaciuto molto per David Bowie, per George Michael, ma anche per Marco Pannella, cambiando settore, un politico che ho seguito e votato. Un altro nome, Umberto Eco. Ho versato talmente tante lacrime per la scomparsa di una mia grande amica, avvenuta anni fa, che oggi non riesco più a soffrire”.

Mi è capitato di leggere da qualche parte che sei ancora bisognosa di coccole, perché in fondo ti senti ancora un po’ bambina.

“Sì, vero. Chi di noi in fondo in fondo, non si sente ancora bambino dentro? Per fortuna che c’è questo lato infantile che alberga in ognuno di noi, che non ha nulla a che fare con la maturità, con la saggezza e con le nozioni che si acquisiscono”.

Cosa hai buttato via dell’anno scorso o cosa vorresti buttare in questo inizio?

“Alcune persone opportuniste e ipocrite, non solo nell’ambito lavorativo ma in generale”.

Qual è la persona a cui sei legata maggiormente nel tuo mondo?

“Michele Guardì e ricordo con affetto anche Corrado, con cui ho iniziato a lavorare poco più che ventenne”.

A proposito di età, hai dichiarato senza nessun problema di aver compiuto i cinquant’anni. 

“Sono dell’idea che faccia più effetto essere apprezzati quando te li porti bene, bisogna essere fiere della propria età, combattendo la tendenza che si è creata negli ultimi anni di nasconderla ad ogni costo per fobie varie”.

Ti aiuti per mantenerti così bene?

“Contribuisco con il movimento, con i trattamenti estetici e con ogni cosa che fanno le donne. Da non dimenticare l’alimentazione corretta anche per un fatto di salute, al di là dell’estetica”. (Ridendo davanti a manicaretti appena ordinati)

Director&stylist: Marco Scorza - Foto: Andrea Damiano - Abiti: Edas e Pianurastudio

CHI E’ STEFANIA ORLANDO

Stefania Orlando è nata a Roma il 23 dicembre del 1966 sotto il segno del Capricorno con ascendente Sagittario. Caratterialmente si definisce testarda e leale. Come hobby ama dipingere, tifa per la Roma e adora mangiare gli gnocchi. Le piacerebbe vivere a Londra. Possiede un Chihahua di nome Margot e in Umbria, dove risiedono i genitori del suo fidanzato, ha altri gatti e cani. Dal 2008 è legata al musicista Simone Gianlorenzi. Ha esordito nel 1993 come valletta nel programma tv di Canale 5 “Si o no?”, condotto da Claudio Lippi. Dopo questa esperienza è approdata in Rai sempre in qualità di valletta in “Scommettiamo che…?”. Ha condotto anche il TG Rosa su Odeon tv e ha lavorato anche per TMC. Nel 1997 è tornata in Rai in veste di conduttrice dello storico programma tv “I fatti vostri”, nel quale è rimasta fino al 2003. Durante questi periodi ha partecipato ad altre trasmissioni Rai come “Il lotto alle otto”, “Telethon”, “Torno sabato” e “Uno di noi”, passando anche attraverso il “Girofestival”. In questi ultimi anni ha partecipato come opinionista ad alcune rubriche di “Unomattina in famiglia”, ed è entrata nel cast de “I fatti vostri” in veste di giurata di Dog Factor, talent show dedicato al mondo dei cani. Ha condotto anche puntate di “Cantando ballando” in onda su Canale Italia. Oltre alla tv ha intrapreso anche il percorso di cantante verso il 2005, entrando nel gruppo Sex Machine Band, debuttando come solista nel 2007 con il singolo “Sotto la luna”. Oggi prosegue l’attività musicale con la sua band,gli Orlando Furiosi. Ha aperto anche un suo blog intitolato “L’Orlando curiosa”, nel quale tratta molteplici argomenti e che si trova sotto forma di rubrica all’interno del settimanale Eva Tremila. Stefania ha anche un passato da attrice in teatro e tv.


Your Comments

0 Responses to Stefania Orlando: cover story febbraio 2017



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000