Susy Grossi


    _susy_grossy

L’amore per l’astrologia

E’ friulana di nascita, milanese di adozione e adesso toscana per scelta. Da più di trent’anni con enorme entusiasmo si occupa di astrologia. Collabora con Radio Montecarlo e con Sky. In questa intervista ci concede qualche anticipazione: nel 2013 pollice in su per i segni d’acqua 

di Silvia Giansanti

Rosanna De Luca, in arte Susy Grossi, si occupa da molti anni di astrologia, una materia alla quale ha dato l’anima. E’ una simpatica donna iperattiva che sprigiona più energie di un pianeta del nostro sistema solare. Conosce alla perfezione la materia, redige da più di vent’anni l’oroscopo per alcune testate, è autrice di libri dedicati al legame tra astrologia e cucina, scrive per alcune riviste e attualmente collabora anche con Radio Montecarlo e fa parte dello staff di Sky, curando l’oroscopo settimanale in onda ogni domenica per Casa Alice. Ha la passione per la gastronomia e ha conseguito ben quattro diplomi in una rinomata scuola di cucina.

Susy, quando hai scoperto questa vena particolare, ovvero quest’inclinazione verso gli astri?

“Inizialmente volevo fare l’erborista, ma non c’erano scuole a portata di mano o che davano delle garanzie alla mia famiglia e quindi questo sogno è stato accantonato. Ho continuato altri tipi di studi e poi quando mi sono sposata, sono andata a vivere a Milano che, sia allora che adesso, è la capitale culturale dell’Italia. E’ una città all’avanguardia del nostro Paese. Da quel momento, grazie all’incontro con la mia prima maestra che mi ha insegnato l’amore per questa materia, ho trovato qualcosa di alternativo che era l’astrologia e quindi sono stata attirata da tutto questo che a me sembrava nuovo e che invece ha qualche migliaio di anni”.

Quanti anni di studio hai dedicato a questa particolare materia?

“Trent’anni di studi seri”.

Quando qualcuno mette in dubbio la veridicità dell’astrologia, come ti comporti?

“Dico semplicemente a quel qualcuno: sui mass-media viene fatta una semplificazione rispetto a quello che è realmente questa materia molto complessa che si basa sui movimenti dei pianeti. Ogni pianeta ha la sua energia che influisce su eventi e persone. L’astrologia è di una bellezza unica e consente di capire l’andamento delle cose. Nessun’altra materia ha queste peculiarità. Io ne sono ancora affascinata e sono talmente contenta della mia scelta professionale che non capisco come gli altri facciano un altro lavoro”. (Ride)

C’è un segno che hai preso a cuore?

“Non esiste un segno che mi è particolarmente simpatico ma ho affinità con quello che più sento, come ad esempio i segni d’acqua (Cancro, Scorpione e Pesci). E non è detto poi che questi possano essere affini ad un’altra persona”.

Dato che siamo alla fine dell’anno, siamo curiosi di sapere quali saranno i segni che andranno per la maggiore e quelli meno.

“I pianeti che si muovono sono pochi e il cambiamento forte lo farà Giove che passerà dal segno dei Gemelli a quello del Cancro verso la metà dell’estate e quindi di cambiamenti ce ne saranno fino ad un certo punto. Quest’anno, siccome Marte ha fatto una lunga sosta nella Vergine, nel prossimo non avrà molto spazio. Quello che mi sembra importante dire è che ultimamente ci sono degli equilibri che sono cambiati. Dopo aver avuto ad esempio Saturno nella Bilancia o Plutone nel Capricorno, adesso stiamo cambiando perché Nettuno è entrato nei Pesci, Saturno è entrato in Scorpione e durante il 2013 Giove entrerà appunto in Cancro e in qualche modo darà maggiore spazio ai segni emotivi sentimentali, dovremmo essere abbastanza fuori durante la prossima estate da queste contingenze economiche che ci hanno veramente segnato. In poche parole i segni d’acqua andranno bene e per quelli d’aria ci saranno delle possibilità”.

Un consiglio da un’esperta quando si ha Saturno contro?

“Saturno è un pianeta che pretende serietà, disciplina e tanto dovere e quindi ci sentiamo molto pungolati da questo modo di fare rigido. Se invece in qualche modo, accettiamo il suo modo di comportarsi, cogliamo allora l’occasione per fare pulizia delle cose superflue ed obsolete della vita, sostituendole con qualcosa di altrettanto valido”.

Cosa dobbiamo fare nel caso dovessimo unirci ad una persona di segno incompatibile al nostro?

“Bisogna spezzare una lancia su queste cose. Tutti sappiamo di che segno siamo perché vuol dire che il Sole è in quel determinato segno, però nel nostro oroscopo abbiamo altri nove pianeti da prendere in considerazione e quindi bisogna approfondire per ogni persona. E’ troppo superficiale dire che un Pesci se la veda male con un Gemelli, ecco. C’è sempre un’alchimia chimica, astrologica e astrale personale ad aver dato un input ad una condizione di condivisione di intimità.  Al limite si devono cercare quelle lacune da colmare per aiutare una coppia ad essere più unita, ma mai scartare a priori la possibilità perché appunto si appartiene a segni incompatibili. E’ troppo superficiale”.

In che misura conta l’ascendente?

“Moltissimo, poiché dall’ora in cui nasciamo inizia il nostro personale oroscopo”.

Quali sono le altre tue passioni?

“La gastronomia, perché provengo da una famiglia di ristoratori, ma nessuno di noi figli ha scelto questo mestiere in quanto richiede molto sacrificio, ma la passione c’è e non a caso ho scritto anche libri al riguardo. A seguire, ho interesse per l’astronomia, in fondo le sue leggi fanno da base alla mia materia”.

Chi è astrologo può essere anche un cartomante?

“No, la cosa non è condivisibile. Chi è astrologo ha talmente tanto da fare, da studiare e da confrontare che non può impiegare altre energie per una materia così complessa come la cartomanzia. Bisogna fare assolutamente una scelta”.

Cosa mi dici a proposito della magia?

“Che è una cosa meravigliosa, quanto mi affascina la candelina accesa a luna nuova, però è una materia molto delicata e si può rivelare pericolosa se non la si sa adoperare. Si mettono in moto energie di cui bisogna possedere la capacità di gestire e indirizzare. Non è facile trovare persone che siano in grado di praticare magia. Attenzione quindi, sono molto rare”.

 

 


Your Comments

0 Responses to Susy Grossi



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000