Una giornata speciale: Jacqueline Lara


    _DSC1064a

E’ con la bellissima Jacqueline che continuiamo la nostra avventura: la numero quarantaquattro. Noi di GP Magazine, insieme ad Adriana Soares, fotografa ed artista, abbiamo ideato un fashion contest che si rivolge ai ragazzi della porta accanto. Organizziamo per loro un servizio fotografico speciale di moda

di Adriana Soares

 Jacqueline parlami un po di te.

“Studio Arti e Scienza dello spettacolo con direzione cinematografica. Sto preparando la mia tesi e in contemporanea continuo a scrivere visto che è quello che mi appassiona veramente: scrivere e dirigere. Recentemente sono stata all’estero in qualità di coach di una nuova conduttrice (sempre di lingua spagnola) per una nuova produzione televisiva; il programma si rivolge ad un pubblico latino americano”.

Sei una ragazza splendida. Per te quanto conta la bellezza?

“Indiscutibilmente è il primo dono che la natura ci ha donato. Confondiamo molto il termine di bellezza con gusto o piacere e più erroneamente generalizziamo la bellezza con canoni prestabiliti. Se mi chiedi che tipo di bellezza prediligo, ti posso rispondere che sono come un Picasso diverso e contorto, che piace solo a certi ambienti di artisti ed estimatori”.

Successo: capacità o fortuna?

“La capacità ti dà la prontezza di cogliere il momento giusto nel modo giusto. La capacità e la preparazione ti fanno cercare in modo preciso la fortuna, perché credo che alle volte la fortuna vada favorita ricercandola e riconoscendola”.

Segui la moda?

“Sì. Tendenzialmente seguo solo i colori. La moda dovrebbe essere conoscere il proprio stile e capire cosa ci sta bene e cosa può valorizzarci. Non si può seguire  la moda  senza conoscere se stessi”.

Hai una modella di riferimento?

“Erin O’Connor e Pat Cleveland sono le mie due modelle preferite, sono quel tipo di bellezza non convenzionale ma decisamente artistica”.

Aspirazioni?

“Riuscire a combattere lo stereotipo popolare della donna. Mostrare che esistono donne molto diverse rispetto a quelle che vediamo nei programmi televisivi: ci sono donne che vogliono creare, donne artiste ed intelligenti. Ce ne sono altre che scrivono libri, altre ancora che dirigono film. Il mio obiettivo è far alzare la voce a queste donne”.

Progetti per il futuro? 

“Da buona venezuelana non sono una che si esprime molto circa i suoi progetti, per scaramanzia. Però sono una con piccole pretese. Nella mia vita vorrei solo essere felice”.


Your Comments

0 Responses to Una giornata speciale: Jacqueline Lara



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000