Angelina Jolie: La donna dei 13 tatuaggi


    file brad pitt angeline jolie engaged 13.04.12

E’ una rubrica che ha lo scopo di farvi conoscere in maniera diversa i personaggi che ogni giorno sono acclamati da folle di ammiratori. Questa volta dedichiamo il nostro spazio alla bellissima diva di Hollywood

di Camilla Rubin

Lo sapevate che… Nata a Los Angeles, in California è figlia dell’attore Jon Voight e dell’attrice Marcheline Bertrand; è anche sorella di James Haven e figlioccia di Jacqueline Bisset e Maximilian Schell. Ha origini slovacche e tedesche da parte di padre e franco-canadesi e irochesi da parte di madre. La madre scelse come suo secondo nome Jolie, che in lingua francese significa carina. Dopo la separazione dei genitori, nel 1976, Angelina Jolie e il fratello crescono a Palisades, nello stato di New York, con la madre che abbandona ogni aspirazione artistica per prendersi cura dei figli. Influenzata dalla recitazione della madre, dopo aver visto i suoi film, Angelina aspira a diventare attrice, debuttando a soli sette anni, al fianco del padre, nel film Cercando di uscire di Hal Ashby.

Lo sapevate che… A soli undici anni entra al Lee Strasberg Theatre and Film Institute,  successivamente frequenta la Beverly Hills High School, dove vive una sorta di disagio nei confronti dei bambini di famiglie più facoltose: vivendo con la madre doveva sopravvivere con un reddito modesto, arrivando ad indossare abiti di seconda mano. Durante gli anni degli studi era oggetto delle prese in giro di alcuni studenti, per il suo fisico esile e per il fatto di portare gli occhiali e l’apparecchio per i denti. Questo suo disagio portò la giovane Angelina all’autolesionismo, a provocarsi delle ferite con coltelli che lei stessa collezionava. Durante quel periodo iniziò a diventare una dark, a quattordici anni sognava di diventare un necroforo, indossava solo abiti neri, si era tinta i capelli di viola ed aveva un fidanzato con il quale praticava il moshing. Due anni più tardi, terminata la relazione con il suo fidanzato, tornò a recitare in teatro e conseguì il diploma.

Lo sapevate che… Dopo la separazione dei genitori, per molti anni non ebbe rapporti con il padre, ogni tentativo di riconciliazione fu vano. Vi fu un significativo riavvicinamento quando padre e figlia recitarono assieme in “Lara Croft: Tomb Raider” del 2001, ma i rapporti si incrinarono nuovamente dopo che il padre rilasciò un’intervista al programma della NBC Access Hollywood, dichiarando che la figlia soffriva di disturbi mentali fin da piccola. Nel luglio 2002 l’attrice ha presentato una richiesta per cambiare legalmente il suo nome in “Angelina Jolie”, togliendo il cognome paterno Voight, il cambiamento di nome è stato ufficializzato il 12 settembre 2002. Anche il fratello maggiore James si fece togliere il cognome del padre facendosi accreditare come James Haven

Lo sapevate che… E’ stata al centro di alcune controversie a proposito del suo profondo legame con il fratello: sul palco della notte degli Oscar del 2000, l’attrice dichiarò il suo profondo amore per il fratello e in seguito i due furono visti scambiarsi un bacio sulle labbra, alimentando i pettegolezzi su un loro possibile rapporto incestuoso, che l’attrice si affrettò a negare.

Lo sapevate che… Poco più che quattordicenne inizia a lavorare nella moda come modella, firmando un contratto con la Finesse Model Management. Il suo lavoro la porta a viaggiare tra gli Stati Uniti e l’Europa, toccando città come Londra, New York e Los Angeles, Milano, Napoli; in quel periodo appare in diversi videoclip musicali per artisti come Meat Loaf (Rock & Roll Dreams Come Through), Antonello Venditti (Alta marea), Lenny Kravitz (Stand by My Woman) e The Lemonheads (It’s About Time).

Lo sapevate che… Nel 1996 cerca fortuna in Italia, sottoponendosi ad un provino per “Jolly Blu”, un film di Stefano Salvati il quale l’aveva già diretta nel videoclip di Antonello Venditti “Alta marea”, ma le fu preferita Alessia Merz perché a detta del regista era troppo sexy per la parte.

Lo sapevate che… Venne personalmente a conoscenza della grossa crisi umanitaria durante le riprese di “Lara Croft: Tomb Raider” avvenute in Cambogia, dove poté vedere con i propri occhi le condizioni di miseria e povertà del paese. Si rivolse all’UNHCR per maggiori informazioni sui focolai di crisi internazionale. Nei mesi successivi ha deciso di visitare personalmente diversi campi profughi sparsi per il mondo, per imparare di più sulla situazione e le condizioni in certe zone. Nel febbraio del 2001 intraprese una missione di 18 giorni tra Sierra Leone e Tanzania, nei mesi successivi tornò in Cambogia per due settimane ed in seguito incontrò i rifugiati afgani in Pakistan, donando loro 1 milione di dollari, in risposta all’emergenza internazionale lanciata dall’UNHCR Impressionati dal suo interesse e dalla sua devozione per la causa, il 27 agosto 2001 a Ginevra, l’UNHCR la nominò Ambasciatrice di Buona Volontà.

Lo sapevate che… E’ nota anche per i numerosi tatuaggi sparsi per il corpo, per un totale di tredici. In molti film da lei interpretati, i suoi tatuaggi sono stati spesso nascosti con l’utilizzo di trucco pesante. Il primo tatuaggio noto, è un drago sulla spalla sinistra, a cui successivamente l’attrice aggiunse il nome del marito Billy Bob Thornton, ma dopo la fine del matrimonio lo fece cancellare (sono molti i tatuaggi che ha modificato, eliminato o sovrascritto, dedicati ai suoi ex). All’interno dell’avambraccio si è fatta tatuare una citazione di Tennessee Williams “A prayer for the wild at heart, kept in cages” (Una preghiera per gli spiriti liberi, tenuti nelle gabbie). Ha una lettera H sul polso sinistro, che sta ad indicare l’affetto nei confronti del fratello James Haven. Ha una evidente croce nera all’altezza dell’inguine, che ha sovrascritto un altro tatuaggio, un dragone che si era fatta ad Amsterdam una sera che era alticcia: quando porta i pantaloni a vita bassa sembra avere addosso un pugnale. Vicino alla croce si è fatta tatuare una scritta in latino “Quod me nutrit, me destruit” (Ciò che mi nutre mi distrugge). Sulla scapola sinistra ha cinque righe verticali in lingua khmer, che somigliano al graffio di un felino. Sul dorso, all’altezza dei reni, si è fatta tatuare una tigre asiatica, larga 20 centimetri e lunga 30. Un altro tatuaggio, sul braccio sinistro, rappresenta le coordinate dei luoghi dove ha adottato o ha dato alla luce i suoi figli.

Lo sapevate che… Le riprese di “Mr. & Mrs. Smith” sono state complici dell’amore nato tra Angelina Jolie e Brad Pitt. In ogni caso i due attori ballavano il tango ispirandosi alla famosa scena di “True Lies”, tra Arnold Schwarzenegger e Jamie Lee Curtis, John e Jane aspettano nell’ascensore del grande magazzino ascoltando “The Girl From Ipanema”, come accade a Dan Aykroyd e John Belushii in “The Blues Brothers”.

Lo sapevate che… A quanto pare l’eccessiva magrezza della Jolie dipende da un regime alimentale molto rigido, vegano per molti anni, e giunto a consumare 600 misere calorie al giorno delle 1400-2000 calorie che servirebbero ad una donna, soprattutto se mamma multitasking.

Lo sapevate che… La nostra signora appare all’ottavo posto nella classifica delle 100 star meglio pagate di Hollywood secondo Vulture, preceduta al quinto dal compagno Brad Pitt.


Your Comments

0 Responses to Angelina Jolie: La donna dei 13 tatuaggi



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000