Roberta Pedrelli: Una star a tinte giallorosse


    roberta-pedrelli-31

Se la Roma avesse compiuto l’impresa contro il Liverpool guadagnandosi la gioia della finale di Champions League, per i tifosi giallorossi i motivi per sognare sarebbero stati più d’uno. Fra questi, al Circo Massimo, li avrebbe attesi una sorpresa che non avrebbero dimenticato tanto facilmente. Roberta Pedrelli, conduttrice tv e radiofonica, social influencer ed emblema di femminilità e sensualità, li avrebbe stupiti con un’esibizione che avrebbe riportato alla mente di tutti l’indimenticata sfilata in bikini di Sabrina Ferilli. Svanita (per quest’anno) la possibilità di tradurre il sogno in realtà, Roberta Pedrelli resta un sex symbol a tinte giallorosse, capace di trasformarsi in star dei social a tifosa incallita della “magica” con tanto di presenza fissa sulle tribune dell’Olimpico. Un successo crescente che l’ha portata sul grande e sul piccolo schermo, che l’ha resa un’autentica vip sulle riviste patinate anche alla luce di una storia d’amore passata e finita con un calciatore e che negli ultimi tempi l’ha vista esplodere sui social network. In particolare su Instagram, dove decine di migliaia di persone la seguono, la commentano, la sbirciano e la scrutano in cerca di una fotografia “forte” e di un contenuto interessante. Ma, per i più curiosi, in Bulgaria c’è un “pezzo” da collezione imperdibile: proprio nel mese di giugno, Roberta è stata scelta dalla celebre rivista Playboy per un servizio che unisce femminilità ed arte, sensualità e ricerca della giusta posa. Un trionfo di dolcezza ed erotismo imperdibile per chi da 7 anni la segue su TeleRoma 56, dove co-conduce “Il processo dei tifosi”. Se il calcio è la sua sana malattia, il mondo dello spettacolo è l’universo nel quale sguazza a meraviglia.

Come nasce la tua avventura in tv?

“Comincia non appena divento maggiorenne: sono sempre stata attratta da questo mondo, non ho mai avuto problemi a celare il mio egocentrismo e il gusto di mettermi in gioco. Mi è sempre piaciuto essere al centro dell’attenzione in un modo elegante e sano. Ed allora, ecco che ho varcato la porta del mondo dello spettacolo”.

E sono arrivati tanti traguardi.

“Ne ho collezionati di prestigiosi. Mi piace ricordare la mia partecipazione alle puntate di Piazza Grande al fianco di Giancarlo Magalli, varie presenze in film di successo come ‘Beata ignoranza’ o ‘Stai lontana da me’. Ho trovato la tv il palcoscenico ideale per mostrare la mia genuinità. E lo penso ancor oggi: mi diverte l’idea di condurre un programma in diretta, di essere in onda senza filtri, con l’esigenza di improvvisare”.

La popolarità è andata crescendo anche sul web.

“Ho voluto sperimentare, mettermi in gioco in vari campi. Ho preso parte agli sketch video della ‘Serie romanista’ che hanno raccolto milioni di visualizzazioni. È stato un modo inedito, curioso e interessante per entrare in contatto con la gente. Penso che questo mi abbia presentata al pubblico nella mia verve più comica, semplice”.

In un modo o nell’altro, la Roma e il calcio fanno parte di te.

“Ho avuto una bellissima storia d’amore con Mancini, ex giocatore giallorosso, sono stata madrina della Civitanovese e sui social mi piace mostrare il mio lato di tifosa”.

Qualcuno dice che saresti la madrina ideale della Roma, soprattutto se arrivasse il momento di festeggiare…

“E io dico che accetterei di buon grado quel ruolo, vista la comprovata fede giallorossa! Andavo a Trigoria con papà, mi ricordo il cuore battere forte quando mi venne presentato Bruno Conti. Attaccavo le figurine dei calciatori sul diario, avevo tutto il materiale del CUCS, il gruppo che raccoglieva i tifosi più affezionati. Da madre in figlio, ho trasmesso l’amore verso questa squadra e insieme andiamo allo stadio per tifare Roma. Più di così!”.

Naturalmente, c’è molta carne al fuoco.

“Ho in programma una collaborazione cinematografica con un cast importante, fra cui alcuni attori di Gomorra, le cui riprese si terranno a Matera. E mi piacerebbe vivere l’esperienza del reality. Ma di più per scaramanzia non aggiungo”.

Dalla tua hai l’affetto dei followers.

“Un affetto che ricambio: molti restano stupiti quando dico che rispondo a chiunque mi scriva. Ma sono fatta così! Ho scoperto i social come mezzo di comunicazione con vecchi amici, persone lontani, ex compagni di scuola e di lavoro. Oggi li utilizzo anche per fini lavorativi ma cerco sempre di rappresentare la mia vita. Non posso ignorare chi mi dà importanza, non mi sentirei bene con me stessa. I followers vedono Roberta Pedrelli senza filtri, in tutta la sua semplicità quotidiana”.

CONTATTI SOCIAL

https://www.instagram.com/robertapedrelli/?hl=it


Your Comments

0 Responses to Roberta Pedrelli: Una star a tinte giallorosse



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000