Alexandra, Sara, Valentina: Piccole modelle crescono


    _DSC7565_ppa

di Adriana Soares

Vorrei chiudere il 2015 con alcune ragazze dello stage di Portamento e Make up personalizzato che organizzo e dove insegno assieme alla bravissima Make up artist Nuala Oliveira. Dedico questo mese a loro, penso sia giusto darle la parola. Per me è stata un’esperienza bella, è stupendo condividere ciò che si è appreso in tanti anni di lavoro. E’ giusto che sappiano se possono intraprendere la carriera di modelle e che non è un mondo semplice. Invece, se lo fanno per migliorare se stesse e trovare l’autostima è ancora più bello, perchè è ancora più soddisfacente vedere dei diamanti grezzi trovare la loro lucentezza e importanza. L’importante è che sappiano che questo è un gioco serio… Serio perché ci vuole impegno, pazienza, rispetto, umiltà e costanza. Gioco perché comunque vada dura un periodo della vita. Ad ogni modo, anche se il tempo passa, quello che imparano al mio corso se lo ritroveranno. Siamo donne e la femminilità è eterna. Quindi, lo stage è volto sia a fini professionali, sia personali, perché la bellezza non ha età, non ha altezza, non ha peso.

 

1. Cosa ti ha spinto a fare lo stage?

2. E’ stata un esperienza utile?

3. Ti ha rafforzato l’autostima?

4. Cosa porterai con te di questa esperienza?

5. La consiglieresti?

6. Alla fine dello stage abbiamo organizzato un servizio fotografico… Parlaci di questa giornata.

7. Progetti per il futuro?

 

Alexandra Camicia

1. Fin da piccola sono sempre stata interessata alla moda, quando ho saputo di questa iniziativa ho pensato di aggregarmi sperando di iniziare a lavorare in questo campo che è sempre stato il mio sogno.

2. Indubbiamente, ho imparato molte cose che possono essere utili sia in ambito lavorativo che nella vita di tutti i giorni.

3. Sì, sono cambiata molto in questo periodo, ho imparato anche a conoscermi meglio e a cercare sempre di dare il meglio di me stessa.

4. Principalmente mi ricorderò quel che ero e quel che sono diventata, ogni consiglio che mi è stato dato rimarrà sempre con me.

5. Certo, è una bellissima esperienza.

6. Oltre ad essere molto divertente, è anche molto impegnativo, bisogna trasmettere la propria passione a chi guarda e non è sempre facile.

7. Spero di poter proseguire questa esperienza e farne un lavoro, magari come hobby, anche come cosa in più. Mi farebbe veramente molto piacere.

 

Sara Scorziello

1. Ho voluto partecipare allo stage di Adriana Soares perché sono sempre stata affascinata dal mondo della moda e dall’arte del vestire. Ma allo stesso tempo, a prescindere dalle proprie aspettative ho desiderato farlo anche per un mio arricchimento personale.

2. Assolutamente sì, in virtù del fatto che questi insegnamenti non si possono acquisire se non frequentando questo stage tenuto da persone altamente qualificate in questo specifico settore.

3. Sì! Questo per il solo fatto che non mi sarei mai immaginata, in vita mia, di sfilare davanti ad altre persone non conoscendole e con piacere ho abbattuto quel muro di timidezza che mi ha sempre frenata. E così come me, tante altre ragazze potrebbero superare questo tabù.                                                  4. Quello che mi ha trasmesso questa esperienza è che la determinazione e la forza di volontà ti possono far raggiungere qualsiasi obiettivo.

5. Ovviamente sì.

6. E’ stata l’attività che mi ha divertita di più. Devo ammettere che durante i primi scatti mi sono sentita un pò impacciata però via via, facendomi prendere dall’euforia di indossare quei bellissimi outfits, mi sono sentita trasportare in un’altra realtà che a me è piaciuta moltissimo. A quel punto ho realizzato che mi ero completamente sciolta.                                                   7. Tanti. Ho capito che entrare nel mondo della moda è un essenza di vita per me. Le sfide saranno sicuramente molte ma con la mia determinazione riuscirò ad essere all’altezza.

 

Valentina D’Aloia

1. Ho fatto questo stage per migliorarmi, non si finisce mai di imparare.

2. E’ stata un esperienza utilissima direi, perché non solo mi ha migliorato la tecnica del mio portamento, mi ha anche fatto capire quanto sia il desiderio di entrare a far parte di questo mondo in modo serio.

3. L’autostima è uno dei miei punti deboli ma posso dire che quando stavo là, mi sentivo bella e sicura di me!

4. Da questa esperienza sicuramente porterò con me un gruppetto di amiche che tra l’altro sono nella mia stessa agenzia e in più una persona come Adriana Soares su cui poter far sempre affidamento.

5. Sì, la consiglio perché Adriana oltre a farti vedere come si cammina parla molto delle sue esperienze personali che secondo me sono utili e interessanti da ascoltare… Inoltre lei cerca di migliorare anche lati del tuo carattere che magari giocano a tuo sfavore. Io per esempio sono molto timida e mi ricordo che lei un giorno mi disse: ‘a volte quando uno ti parla e ti guarda distogli lo sguardo, cerca di non farlo’. Questa frase mi ha aiutato molto e nel mio piccolo un po’ sono cresciuta.

6. Adoro farmi ritrarre, quindi mi sono sentita bene e a mio agio, mi sono divertita molto. Lo abbiamo fatto all’esterno e tutte le persone incuriosite ci guardavano i vestiti! Sembravamo i volturi della famosa saga di “Twilight”. In più ci ha truccato e pettinato Nuala Oliveira, truccatrice bravissima che  ci ha insegnato come andare truccate ad un casting e con lei c’erano due sue ragazze che la aiutavano.

7. Non riesco ad inquadrare bene il mio futuro. Voglio e spero di riuscire ad entrare in questo duro ma allo stesso tempo fantastico mondo e io non ho paura di lottare per quello che voglio si dice che volere è potere. Giusto?


Your Comments

0 Responses to Alexandra, Sara, Valentina: Piccole modelle crescono



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000