Noemi Belfiore: Una donna tutta mistero e passionalità


    noemi belfiore 2

In questo numero intervistiamo Noemi Belfiore, conduttrice di programmi di calcio e attrice che nasce a Napoli, città del sole e del mare e patria dei grandi artisti italiani. Tifa Inter per amore della famiglia ma è una napoletana verace piena di qualità e sempre sorridente anche se la vita a volte è stata crudele.

di Cristiano De Masi

Lei si definisce un’artista a tutto tondo dove tv, cinema e moda possono essere realizzati parallelamente senza che qualche filosofo dello spettacolo dica no.

Noemi, come nasci artisticamente?

“Inizio lavorando come fotomodella poi nel corso degli anni, dopo uno stop piuttosto lungo, vengo motivata ad approfondire le mie aspirazioni più nascoste. Da qui il salto verso la conduzione e la recitazione”.

C’è qualcuno che ti ha motivato per intraprendere la tua carriera di soubrette e attrice?

“Sì, Fioretta Mari, che incontro in un momento di particolare difficoltà. Ma credo che il momento sarebbe arrivato comunque”.

Come ti sei sentita la prima volta su un palco?

“Il mio primo spettacolo serio arriva con il musical. Dopo un primo attimo di smarrimento mi sono sentita messa alla prova, questo mi ha stimolato ancora di più”.

Volere è potere?

“Assolutamente sì. La nostra volontà è fondamentale per raggiungere i nostri obiettivi, sebbene devo dire che certe cose sfuggono al nostro controllo. Ognuno in qualche modo ha la sua stella”.

Se dovessi sognare un ruolo in un film quale potrebbe essere?

“Mi piacciono i ruoli d’azione e quelli storici. In ogni caso qualcosa di forte che esprima una femminilità combattuta e mai scontata”.

Come pensi potrà essere la tua carriera futura?

“Non ne ho proprio idea. In realtà vivo di sensazioni e le mie sensazioni mi dicono che qualsiasi cosa accadrà  (potrei anche non riuscire a diventare una bella e talentuosa attrice), sono solo alla prima pagina del mio libro e tanto deve ancora succedere”.

Qual è l’emozione più grande che tu abbia mai provato nella tua vita?

“Se mi avessi chiesto quale fosse il sentimento o l’attimo in cui ho provato il sentimento più forte, ti avrei sicuramente parlato di dolore e so cosa avrei detto. Ma l’emozione è sempre qualcosa di mentale qualcosa legato al ricordo. Non so, forse deve ancora accadermi”.

Quali sono le tue qualità per le quali un uomo farebbe carte false?

“Carte false per me dici? Credo che pochi uomini mi vorrebbero davvero. Ho una mia teoria al riguardo ma non è il caso parlarne qui. In ogni caso sono sicuramente una donna passionale, che difficilmente si lascia andare è vero, ma che quando lo fa è senza filtri. Per cui ti direi mistero e passionalità”.

Quale parte del tuo corpo le persone apprezzano di più?

“Sicuramente il mio viso, gli occhi in particolare. Ma anche il sedere ha un discreto successo”.

Se dovessi scegliere un posto per una vacanza, dove sarebbe e con chi?

“L’Egitto o il sud-est asiatico con qualcuno magari incontrato per caso ma con una forte chimica. Uomo o donna che sia”.

Una napoletana tifosa dell’Inter; ma come accade tutto ciò nella vita?

“Mio padre era interista e sono cresciuta guardando tutte le partite dei nerazzurri. Col tempo poi mi sono affezionata a questa squadra, della sua storia e delle sue imprese”.

Se dovessi scegliere una città dove poter vivere quale sarebbe?

“In realtà mi piacerebbe avere stanzetta sparse per il mondo. Non mi vedo in un unico posto. Ho bisogno di attingere continuamente energie e novità.  Non m bastano le cose belle, desidero le cose vissute”.

Faresti un saluto a tutti i nostri lettori?

“Certo! Un saluto a tutti i lettori e a tutti quelli che non smettono di credere nelle cose che gli altri ritengono impossibili”.

 


Your Comments

0 Responses to Noemi Belfiore: Una donna tutta mistero e passionalità



Post a Comment!

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Username*


Email*


Blog / Homepage?


Comment*


È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

s

Cerca

Categorie

Archivio Giornali PDF


© GP magazine • Autorizzazione del Tribunale di Roma n.421/2000 del 6 Ottobre 2000