04/24/2024
HomeVivere & AbitareCristian e Furia: Il Cammino delle 100 Torri in Sardegna per portare un messaggio di solidarietà e raccogliere fondi per le realtà più disagiate

Cristian e Furia: Il Cammino delle 100 Torri in Sardegna per portare un messaggio di solidarietà e raccogliere fondi per le realtà più disagiate

Oltre 7.000 euro donati, 15 serate di beneficenza organizzate, 17 delle 100 Torri raggiunte, questi i numeri dei primi 57 giorni di viaggio del cavaliere Cristian Moroni, diventato famoso per aver effettuato il perimetro d’Italia a cavallo in 15 mesi tra il 2020 ed il 2022. Dopo una pausa di sei mesi, in cui ha fondato un’associazione di volontariato, la Cristian e Furia ODV, a Roccasecca dei Volsci, è partito il 23 febbraio scorso, dalla provincia di Latina con la sua inseparabile Furia, per la prima missione della neonata ODV: raccogliere fondi da devolvere alle realtà disagiate che incontra sul suo cammino, mentre percorre il perimetro della Sardegna, effettuando contemporaneamente il Cammino delle 100 Torri. Per il cavaliere è un modo per ricambiare la generosità degli italiani che durante il primo viaggio, hanno offerto a Cristian e Furia ristoro e riparo, consentendogli di completare il perimetro della penisola e diventare testimonial di pace e solidarietà. Il blogger di origini sarde, romano di adozione, organizza le serate di beneficenza in media ogni 50 km, con la collaborazione di altri cavalieri, parrocchie, associazioni e amministrazioni locali. Tutto il ricavato viene consegnato la sera stessa direttamente a chi è stato selezionato. 

La semplicità di Cristian e la regalità di Furia, hanno già conquistato tutta la Sardegna. Dovunque vadano, vengono accolti ed acclamati. Tutta l’isola sta rispondendo con grande generosità all’appello del cavaliere, che invita ad aiutare sempre il prossimo e a non lasciare indietro nessuno. Con il suo modo unico ed ecosostenibile di viaggiare, sta dimostrando al mondo che si può vivere felici, rinunciando al superfluo e al consumismo di massa. Virale sui social e sul suo canale Youtube, documenta tutti i suoi spostamenti attraverso foto e video realizzati da solo con uno Smartphone. Tra i sogni di Cristian, quello di creare un santuario degli animali sul Monte Curio, dove ha sede l’associazione, per accogliere bambini speciali e amanti della natura, ma anche ragazzi difficili che devono effettuare un percorso di reinserimento sociale. Cristian e Furia ODV, infatti è già pronta a gemellarsi con molte altre associazioni, tra cui la ODV GIUBBE VERDI compagnia Salento di Gianluca Calò, che si occupa di Protezione Civile e Ambientale a cavallo e si caratterizza per attività sociali e ricreative rivolte a persone diversamente abili. Già nominato Socio onorario della Federazione Giubbe Verdi compagnia del Friuli Venezia Giulia, per collaborare per la salvaguardia dell’ambiente e della fauna sul territorio di Roccasecca dei Volsci e dei paesi limitrofi, Moroni è noto per il suo modo di rispettare la sua compagna di viaggio. Il cavaliere infatti, percorre buona parte del viaggio a piedi, soprattutto nei tratti più impervi ed in salita, montando Furia solo quando il percorso è meno faticoso per la cavalla. Cristian Moroni non si fermerà all’Italia, perché intende portare il suo messaggio di pace e solidarietà anche all’estero. Appena porterà a termine la missione italiana, partirà alla volta dell’America per percorrere la Route 66 a cavallo, da Chicago a Santa Monica, per incontrare i cavalieri nell’Illinois, nel Missouri, in Kansas in Oklahoma, in Texas, nel New Mexico, in Arizona e in California, per omaggiare e rafforzare il mito del colonello William Frederick Cody, detto Buffalo Bill. Sarà anche un modo per far conoscere i Butteri italiani, sconosciuti nel resto del mondo.

Condividi Su:
In cucina con i fior
Emma Saponaro: La sc

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO