07/25/2021
HomeSportLo step in riva al mare: lezioni “on the beach” al Tirrenino di Nettuno

Lo step in riva al mare: lezioni “on the beach” al Tirrenino di Nettuno

L’iniziativa è del bravissimo personal trainer David Mercuri che, a partire dal periodo del lockdown, è riuscito a coinvolgere tantissime persone a seguire le sue lezioni.

Le sue lezioni di step e di aerobica sono seguite ogni giorno da tantissime persone. Anche perché si svolgono in un luogo particolare, che non è quello al chiuso di una palestra, ma una spiaggia in riva al mare. Siamo a Nettuno, quasi al confine con Anzio, lo stabilimento è il Tirrenino e lui si chiama David Mercuri, professione personal trainer, coach e istruttore di fitness.
Questa estate 2021 si caratterizza proprio per le meravigliose “coreografie” rigorosamente “on the beach”. Solo che con questo caldo sono cambiati gli orari rispetto a qualche settimana fa e le lezioni si svolgono sul presto la mattina e la sera. Lezioni che sono andate avanti comunque tutto l’autunno, l’inverno e la primavera scorsi. Sempre con grande entusiasmo dei partecipanti. D’altronde David è uno in gamba, che sa essere coinvolgente e riesce a non far sentire la stanchezza ai suoi “allievi”, che ovviamente sono di tutte le età. Perché il bello è proprio questo.
Per entrare nel vivo di tutto questo discorso abbiamo coinvolto proprio David Mercuri e due delle sue allieve tra le più scatenate: Samanta Ricci e Daniela Rutigliano.
David, come sono organizzate le lezioni?
“Le lezioni in spiaggia vengono strutturate come una vera e propria palestra. lL’unica cosa è che adattiamo gli orari in base alle temperature, più si avvicina il caldo e più cerchiamo di trovare un orario consono all’attività fisica”.
In che modo vengono informati i partecipanti alle lezioni?
“C’è un programma, come in palestra, con giorni e orari che possono essere consultati sul gruppo Facebook Tirrenino Fitness Beach”.
Andranno avanti per tutta l’estate?
“I corsi ci saranno tutta l’estate e essendo ormai una realtà affermata ci saremo anche in autunno, inverno e via tutto l’anno”.
Come si fa per partecipare?
“Basta contattare me sul gruppo Facebook o tramite telefono; è necessaria la prenotazione”.
Quali sono i benefici maggiori nello svolgere questo tipo di lezioni?
“I benefici di un’attività all’aperto sono enormi, al mare poi aggiungiamo l’aria salmastra che è benefica per le vie respiratorie(la famosa Elioterapia) e l’esposizione solare che aumenta in maniera esponenziale la produzione di vitamina D”.
Da quanto tempo svolgi questa attività all’aperto?
“Le mie attività in spiaggia sono una realtà ormai da 15 anni”.
Del Tirrenino segui anche la gestione, giusto?
“Ho la direzione del Tirrenino non la gestione, mi occupo del personale, bagnini e spiaggini, dell’allestimento della spiaggia e di tutta l’organizzazione sportiva e di eventi vari”.

Samanta Ricci è una delle più assidue frequentatrici delle lezioni di David Mercuri. Lei si diverte tantissimo e la fatica sembra non sentirla più di tanto.
Samanta, da quanto tempo segui la lezioni in spiaggia al Tirrenino?
“Praticamente da quando per la pandemia sono state chiuse le palestre”.
Quante volte?
“Due volte a settimana”.
Secondo te è faticoso?
“Faticoso specialmente da qualche settimana per via del caldo”.
Quanto ti diverte questa cosa?
“E’ divertentissimo, se non lo fosse non starei lì. Non bado molto alla parte sportiva della cosa, che nonostante tutto ha sempre il suo valore, ma ciò che per me conta, non essendo molto amante dello sport da sempre, è il divertimento. È passare quell’ora e mezza all’aria aperta, a ridere, a lavorare sì, ma con la mente senza pensieri”.
Pensi di seguire le lezioni per tutta l’estate?
“Per l’estate contiamo di praticarla nelle ore serali, il giorno sarà dedicato ai bambini e al mare, ma la sera sport e divertimento ci staranno benissimo”.
Cosa fai per mantenerti in forma oltre a praticare step e fitness in spiaggia?
“A me piace molto camminare e da qualche settimana con la mia amica abbiamo iniziato delle lezioni di tennis che non credevo essere così faticose. Ho scoperto uno sport veramente bello e dinamico, cosa che da fuori non mi sembrava essere”.
Per cercare di convincere un/una amico/a a seguire le lezioni di step in spiaggia, cosa ti sentiresti di dire?
“L’ho fatto, ho convinto una mia amica a provare ed oggi è parte attiva del nostro gruppo. La sua paura era quella di non riuscire a seguire David e la musica, non tutti hanno questa capacità fin da subito ma lui ti porta a fare cose che magari, vedendo fare ad altri, pensi siano cose impossibili. Divertimento assicurato, ottima compagnia, e sorrisi a più non posso, credo che in questo periodo sia una cosa non di poco conto, anzi essenziale”.


Tra le più scatenate a seguire le lezioni di David c’è lei, Daniela Rutigliano, una donna frizzante, energica, che sembra non volersi fermare mai.
Daniela, da quanto tempo segui David e le sue lezioni?
“Praticamente da quando siamo stati costretti alla quarantena, con le palestre chiuse e l’alternativa era quella di fare sport all’aperto. Per il resto io ed altre persone seguiamo David Mercuri da sempre”.
Quante lezioni segui a settimana?
“Diciamo due-tre volte”.
Si sente la fatica?
“Sì, è abbastanza faticoso. Lo step lo è di suo ma fa bene all’attività cardiaca. E poi a livello coreografico è divertentissimo e David è molto coinvolgente”.
Parteciperai per tutta l’estate?
“Farò delle lezioni ma non tutti i giorni per via del caldo. Ma nelle lezioni serali ci sarò sempre”.
Cosa fai per mantenerti in forma?
“Seguo una corretta alimentazione e lo stesso David ci segue tantissimo anche su questo aspetto”.
Ce la farai a coinvolgere altre persone a seguire lo step in spiaggia?
“Sì, basterà vedere i nostri sorrisi, le nostre urla, il nostro divertimento, per farsi venire la voglia di partecipare”.

Condividi Su:

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO