11/30/2021
HomeMusicaMatteo Sica: “Per tutte le volte” è il mio brano della ripartenza

Matteo Sica: “Per tutte le volte” è il mio brano della ripartenza

di Daniele Pacchiarotti –

“Brindo a tutto questo” è la frase topic di “Per tutte le volte”, il brano con cui Matteo si ripresenta al pubblico dopo il periodo di fermo che ci ha coinvolto.

Nella mia posizione mi capita di ricevere in anteprima dei progetti artistici per ricevere dei pareri, per avere delle indicazioni o per altro. Questa volta ho ricevuto il brano del cambiamento e della ripartenza di Matteo Sica, un giovane cantautore romano che conosco già e che apprezzo. Ho trovato molto interessante anche il testo ed il contesto del progetto per cui l’ho voluto incontrare per due battute.
Benvenuto Matteo sulle pagine di GP Magazine. Nel brano “Per tutte le volte” ripeti spesso “brindo a tutto questo”. A che cosa inciti a brindare?
“Rallentare o fermarsi per prendere la rincorsa e ripartire: ci siamo dovuti reinventare un po’ tutti, ed è stato quello che abbiamo fatto anche io ed il mio team. Stiamo rinascendo, stiamo ricominciando ad uscire di casa ed a vivere, a riprendere i rapporti interpersonali e ‘Brindiamo per tutte le volte’ che ce la stiamo facendo, che stiamo rinascendo. Il brano è uscito l’8 ottobre e sta già riscuotendo il consenso del pubblico. In questo momento lo si può ascoltare su tutti i più importanti digital store, ma presto sarà in rotazione in radio. A novembre uscirà il videoclip e stiamo valutando anche dei pre-order su supporto fisico”.
Questo è il primo brano che scrivi con altri autori, cosa ti ha fatto venire voglia di questo cambio percorso?
“Avevo voglia di uscire un po’ dalla mia scrittura ma senza snaturarmi e ne ho parlato con la mia produttrice. Lei mi ha subito proposto un incontro con Michele Cammarota, definendolo come un producer professionale, sensibile e rispettoso. Senza pensarci troppo su, abbiamo chiesto un incontro, ci siamo organizzati per rispettare tutte le normative anti-Covid e siamo andati nel suo studio nei pressi di Napoli, con il terrore di farci del male per il semplice fatto di essere vicini ma anche con la grande forza della speranza di andare avanti. Il brano parla proprio di questo: dell’up e down della vita, della consapevolezza delle difficoltà, dei tradimenti ricevuti, della difficoltà di vivere i rapporti ma anche del desiderio di rinascita e della soddisfazione che si prova nel riuscire ad andare avanti. ‘Per tutte le volte’ è una canzone che mi rispecchia molto e che è molto calata nella situazione generale attuale”.
Parli sempre del tuo team, vuoi dirci chi sono e che significato dai all’essere team?
“Premetto che il brano esce senza etichetta ed in maniera indipendente proprio perché l’abbiamo voluto tutto nostro. Il mio team attualmente è composto dalla mia produttrice Sara Lauricella e dal gruppo di Italian Music News, dal mio producer e dirArt Michele Cammarota Aka Micam coadiuvato da Rufio, che ha collaborato anche con la splendida chitarra, l’immancabile grafica di Simone Pardi e l’apporto di Andrew Superview che presto scoprirete nel video. Ma a me piace considerare team anche tutti i fotografi, tutti coloro che mi danno spazio nelle radio, nelle testate, nelle serate e, soprattutto, tutti gli amici ed il pubblico che mi segue. Siamo tutti importantissimi ognuno con l’apporto che può dare. Essere team è un intreccio di mani che si tengono l’un altro”.
Dove possiamo venire ad ascoltarti live?
“Al momento ci stiamo concentrando sulle interviste in radio e testate, e voi di GP Magazine siete stati tra i primi. A dicembre abbiamo due live previsti, per adesso posso anticiparvi che il 9 sarò al Quid. Mentre abbiamo presentato ‘Per tutte le volte, in versione band, al release party qui a Roma, a Molo Zero, serata in cui ho eseguito anche i brani del precedente EP ‘Nel Paese dei Balocchi’ ed il brano di ‘#recmyback’, il progetto in cui ho proposto la mia versione acustica di alcune cover che mi hanno ispirato. Non potranno mancare, nella serata, anche i due brani che ho presentato da Fiorello: ‘Traffico come Bollino Rosso’ a ‘Viva Rai Play’ nel dicembre 2019 e ‘Fino a Tre’ ad Edicola Fiore nel 2016, quest’ultimo è anche il brano con cui ho vinto il Deejay On Stage di Radio Deejay nel 2018. Per il calendario delle date dobbiamo aspettare ancora un po’”.
Dove e come possiamo tenerci aggiornati?
“Su tutti i miei profili social ma anche su quelli del team e, mi raccomando, se mi cercate su Istagram sono @mattewsica. Vi aspetto!”.

@Foto di Antonello Ariele Martone

Condividi Su:
Silent Bob: Talento
Sabrina Marinangeli:

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO