10/03/2022
HomeVivere & AbitareUna passeggiata tra le nuvole con Leonardo Rossi, direttore di Leons Place Hotel di Roma

Una passeggiata tra le nuvole con Leonardo Rossi, direttore di Leons Place Hotel di Roma

di Daniele Pacchiarotti –

Incontriamo il direttore dell’Hotel Leons Place di Roma con la consapevolezza di trovarci di fronte un grande professionista ed un personaggio di successo.

Leonardo benvenuto tra pagine di GP Magazine.

“Grazie felice di incontrare voi e tutti i lettori”.

Cosa si può raccontare di te, dei tuoi esordi fino alla tua scalata al successo come direttore?

“Sono fiorentino e provengo da una catena di hotel sull’Arno ‘Ville sull’Arno’ ma da tre anni sono a Roma e dirigo l’albergo Leons Place Hotel. Dopo aver svolto moltissimi ruoli, ed essendo cresciuto nella mia professione, sono stato chiamato appunto dalla catena Planetaria Hotels per questo importante e bellissimo ruolo”.

Come ti trovi in questa mansione, quali sono le tue soddisfazioni e soprattutto com’è il contatto con i clienti?

“Beh, è un incarico che da appunto molte soddisfazioni, soprattutto noi albergatori abbiamo sofferto molto il periodo della pandemia da Covid 19 e bisognava saper coccolare e far sentir al sicuro sia i clienti che i dipendenti. È stato un periodo di isteria e adesso finalmente con più armonia riusciamo a dare più valore tutto quanto”.

Il vostro è un hotel assolutamente molto confortevole, dove troviamo dal percorso Spa ai ricevimenti, confort vari per accontentare qualsiasi tipo di esigenza dei clienti. Che progetti hai per futuri per questo bellissimo hotel?

“I progetti sono tantissimi perché è un hotel in continua evoluzione e soprattutto vorrei che diventasse un punto di riferimento, e già lo è, anche per eventi per qualsiasi manifestazione. E poi abbiamo un cortile esterno, dove sognando, sembra di camminare fra le nuvole”

Grazie di esser stato con noi verremo a trovarti in questo paradiso terrestre.

@ Foto di Melissa Fusari

Condividi Su:
La scommessa di Gius
I disturbi dell'umor

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO