05/19/2024
HomeMusicaValentina Grimaldi: Fascino e profondità d’animo della star musicale dei social

Valentina Grimaldi: Fascino e profondità d’animo della star musicale dei social

Conosciamo da vicino una nota artista molto seguita sul web. Nel vasto panorama dei social network, Valentina Grimaldi si caratterizza per la sua capacità unica di creare ponti e collegamenti tra temi d’amore, di giustizia sociale e valori tradizionali, senza trascurare quella capacità “fascinatoria” e seduttiva femminile priva di volgarità e carica di charme ed eleganza.

Valentina, benvenuta su GP Magazine. Finalmente dopo tanto lavoro è uscito il tuo nuovo disco “L’ Amore nel Silenzio”, una canzone dolce e soave in grado di coccolare l’anima. Un brano tra l’altro disponibile nel rarissimo formato CD. Hai scelto il Compact Disc per un motivo particolare?

“Sì. Non si tratta banalmente dell’incisione di un disco su un supporto fisico, ma di valorizzare il contenuto della canzone, un racconto in note dei sentimenti più alti dell’umanità. Oggi la musica è evanescente, anche la hit più famosa è destinata a disperdersi nell’oceano del mercato digitale. Ma tu pensa ad acquistare un CD di una canzone che ti emoziona particolarmente, poi lo conservi in un cassetto per molti anni ed un bel giorno, casualmente, lo ritrovi tra le tue mani e in quell’istante il tuo cuore viene riempito di tante emozioni connesse a momenti irripetibili della tua vita”.

La tua canzone racconta tanti aspetti della vita umana. Raccontaci qualche dettaglio.

“Il testo valorizza l’amore tra uomo e donna, la famiglia, la procreazione e il libero pensiero, elementi che trovano un incontro nel mistico ed esoterico Silenzio. ll Silenzio è una forma diversa di comunicazione. Innanzitutto predispone all’ascolto. E qui entra in gioco il protagonista di tutto, cioè, Dio Onnipotente. Quando l’essere umano tace, inizia a parlare Dio ed il cuore si calma, rinasce la serenità e si assapora la gioia”.

Bellissima la tua riflessione. Ma passiamo per un momento dal forte contenuto ad un po’ di “gossip”. Sappiamo che non ami parlare molto della tua vita privata, ma abbiamo scoperto che il tuo trasferimento dal nord al sud Italia ha generato molti cambiamenti. Nel cuore della città tra le più misteriose e magiche d’Italia eri immersa in una quotidianità mondana e trasgressiva. Poi, cosa succede?

“A dire il vero non amo parlare delle mie dinamiche personali, ma farò uno strappo alla regola per GP Magazine. Correva l’anno 2019 quando uscì il mio primo singolo dal titolo ‘Come nel vento’. Con questo brano, nello stesso periodo, prendevo parte al famoso ‘Trofeo Nilla Pizzi’ organizzato da Vincenzo Camporeale e Lele Mora. Un anno dopo, nonostante le difficoltà sorte a motivo delle restrizioni connesse alla pandemia, nacque una nuova produzione discografica: ‘Io voglio te’. Entrambi i singoli, accompagnati da videoclip disponibili su youtube raggiunsero in breve tempo migliaia di visualizzazioni. Numerosi impegni si susseguivano, arrivò anche una mia diretta nel programma ‘Quelli che il calcio’ su Rai 2. Ero molto entusiasta dei miei successi e delle mie serate notturne, spesso vissute in ambienti del jet set. Ma improvvisamente, costretta al lockdown, qualcosa mi spinse ad una riflessione profonda. Parallelamente alle mie meditazioni, giunse la conoscenza di Carlo Toto, fondatore del blog Giornale della Cultura e noto scrittore del sito di Nicola Porro, conduttore del programma di Rete 4 ‘Quarta Repubblica’. Carlo mi contattò per una mia partecipazione in diretta presso una web tv in qualità di opinionista sul tema dei diritti umani e cantante per l’esibizione di una cover destinata alla sensibilizzazione dell’opinione pubblica sul tema delle vicissitudini sociali. Tra me e Carlo fu colpo di fulmine. L’amore mi spinse verso una nuova meta. Dalla frenetica Torino decisi di spostarmi in un piccolo paese di campagna in provincia di Avellino. Fu Carlo ad introdurmi nel mondo della conoscenza essoterica ed esoterica. Scendendo sempre più negli ‘abissi dell’anima’, riuscii ben presto a comprendere che un viaggio da un luogo all’altro porta con sé un vero cambiamento solo quando si percorre parallelamente una via interiore. Non “viaggia” solo il nostro corpo fisico, ma anche la nostra anima ed il nostro spirito. Giunta dunque in Campania, cambia tutto. Da single a promessa sposa, e la mia musica destinata in un primo momento ad un mercato di massa, si trasmuta in arte come espressione dell’anima desiderosa di comunicare una profonda esperienza. Dunque nasce sulla base di una nuova vita, il mio terzo disco dal titolo ‘L’ Amore nel Silenzio’ che oggi presento con gioia al vostro magazine e ai vostri lettori”.

Un giorno hai detto ad un’amica: “mai sposa e mai con un motociclista”. Oggi però è tutto l’opposto. Cosa è successo?

“Per la serie ‘attenti a quello che dite’. Mai dire mai. Sono finita infatti con un motociclista e alle porte del mio matrimonio”.

Cosa ti ha spinto a cambiare idea?

“Sono una donna molto esigente. Diciamo che lui, oltre a corteggiarmi allo sfinimento come ancora oggi continua a fare, si è mostrato sin da subito molto attento nell’esaudire i miei numerosi capricci. Con il suo duro e costante impegno si è guadagnato la mia attenzione ed è riuscito a conquistarmi. E non solo, per la prima volta nella mia vita sono salita in moto affrontando un lunghissimo viaggio dalla Campania alla Calabria”.

A proposito di questo, spesso scegli proprio la Calabria come meta delle tue vacanze estive. Come mai?

“In passato le mie tappe principali per il relax erano la Costa Azzurra e la Sardegna. Nel 2021 ho trascorso la mia prima vacanza a Giovino, mi sono innamorata di quel luogo in grado di combinare la forza della montagna e l’immensità del mare. Un posto tranquillo e selvaggio da una parte, ma anche mondano e festaiolo dall’altra”.

Quali sono i tuoi progetti futuri?

“Andare in vacanza. E’ stato molto faticoso realizzare il nuovo disco e non sono abituata a lavorare tanto. Il mio obiettivo è quello di rilassarmi e godere pienamente le vacanze. L’estate 2023 la trascorrerò in una bellissima casa proprio sul mare, sempre in Calabria, ma questa volta a Soverato per un lungo periodo e successivamente in qualche Spa in giro per l’Italia. Il modo migliore per rigenerarsi e preparare nuovi progetti”.

Condividi Su:
POST TAGS:
Verdure grigliate, z
SG SOCCER: Il camp

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO