11/29/2022
HomeAttualitàValeria Fatone: “Il matrimonio, un lavoro come un altro”

Valeria Fatone: “Il matrimonio, un lavoro come un altro”

di Marialuisa Roscino –

Presentato il libro alla libreria Notebook dell’Auditorium Parco della Musica

C’era anche Emanuele Urso, il re dello swing, alla presentazione del romanzo “Il matrimonio, un lavoro come un altro” di Valeria Fatone presentato ieri nella libreria Notebook dell’Auditorium Parco della Musica. Il libro, edito da Albatros, racconta la storia d’amore appassionata, ambientata a Milano, fra una giovane donna in carriera e un professionista sposato, di vent’anni più grande di lei. “In realtà la relazione fra Marika e Alberto, i protagonisti, è un pretesto per compiere un viaggio nei rapporti sentimentali di oggi – sottolinea l’autrice – e scandagliare con ironia, grazie alla voce di un’amica filosofa, la realtà del matrimonio e delle avventure extraconiugali, viste da una prospettiva anticonformista”. All’incontro hanno partecipato molti amici e amiche dell’autrice al suo romanzo d’esordio: tra loro le giornaliste e volti noti della tv Manuela Lucchini, Giovanna Trapani, Paola Aristodemo, Alessandro Poggi e Ivo Mej (che ha fatto da moderatore).  

Il libro vuole essere una lettura leggera e per certi versi forse appartiene al genere “Chick Lit”, inaugurato in America, che ha per protagoniste giovani donne in carriera, ma contiene anche molte riflessioni sulla vita di coppia e i rapporti sentimentali di oggigiorno, che ci stanno sempre più stretti. I personaggi di Marika e Chiara, l’amica con cui lei si confida, rappresentano due modi di vedere le cose diametralmente opposti: tradizionalista e conservatrice la prima, disinibita e avversa ai condizionamenti sociali la seconda. Le conversazioni fra le due ragazze ricordano i celebri dialoghi di Platone e inducono a riflettere e liberare la mente dalle regole della morale comune che influenzano i nostri comportamenti. La figura dell’amante viene riabilitata al punto di disegnarne un elogio fra le pagine del libro che, spiritoso quanto audace, reclama il diritto delle donne alla libertà sessuale, oggi solo apparente. E nel vortice ci sono lui, lei e il matrimonio. Che può sembrare un vero e proprio lavoro.

Il romanzo, la cui prefazione è scritta da Barbara Alberti e l’introduzione dalla psicoanalista Adelia Lucattini, è stato presentato anche a Milano il 16 giugno nella prestigiosa Sala Stampa Nazionale di via Cordusio e, nel corso di tutta l’estate, in numerose località di mare. Valeria Fatone, giornalista, conduttrice e autrice tv, parteciperà inoltre a dicembre alla fiera “Più libri più liberi” di Roma e a maggio 2023 al “Salone del Libro” di Torino.

Condividi Su:

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO