07/23/2024
HomeFashionArianna Lollo: Professione lash maker

Arianna Lollo: Professione lash maker

di Daniele Pacchiarotti

Il suo lavoro è rendere le persone più belle e quindi più sicure di sé. Lei è una delle più brave in assoluto. Si chiama Arianna Lollo e svolge la professione di Lash maker, una tecnica per applicazione di extension per infoltire le ciglia ed aumentare la profondità dello sguardo e renderlo più seducente ed accattivante. Questo lavoro prevede anche l’applicazione del mascara semipermanente, il bio tattoo henné, la laminazione sopracciglia, ecc. 

Ciao Arianna benvenuta tra le pagine di GP Magazine. Sappiamo di te che oltre ad essere una bellissima ragazza sei una delle più brave Lash maker e Lash trainer di Roma. Raccontaci da dove sei partita per arrivare fin qui…

“Molto giovane lasciai casa, esattamente all’età di 17 anni e ho fatto tantissimi lavori per cavarmela mentre studiavo ma ho sempre cercato un qualcosa di più stabile avendo concepito presto anche un bambino. Fino a quando ho fatto un primo corso di applicazione ciglia e lì ho capito che, oltre ad una passione, era il giusto lavoro anche per i frutti che tutt’ora mi dà…”.

Cosa provi oggi regalando bellezza e sicurezza mentre applichi le ciglia alle tue clienti?

“È una sensazione bellissima quando applico a dei volti le ciglia ed in quelle due ore le donne si confidano con me ed io con loro, ma ancor più bello è quando, finito il trattamento, si specchiano e ciò che avevano sognato è davanti allo specchio guardandosi. La conferma che sono fatta per questo lavoro è che tornano sempre a riapplicarle da me”.

Sei diventata una grande professionista così giovane e una mamma premurosa, come concili questi due aspetti?

“Questo è un lavoro che permette di gestirmi il tempo, in genere lo svolgo di mattina ed il pomeriggio posso concentrarmi su mio figlio, dai compiti alla scuola e ai vari impegni che la sua giovane età comportano”.

Fai corsi di formazione alle ragazze e in secondo luogo offri anche un lavoro a loro. In un’epoca così difficile ciò è molto importante, non credi?

“Ne sono felicissima perché è molto difficile appunto inserirsi oggi nel mondo del lavoro ed è bello poter aiutare delle ragazze a svolgere un lavoro dignitoso e con passione!”.

Sei orgogliosa di tuoi risultati? Cosa sogni ancora e dove vuoi arrivare?

“Moltissimo… se mi guardo indietro e penso alla qualità di vita… beh, ora posso dire di aver raggiunto molti traguardi. Ho il mio studio, mi piace ciò che faccio, ho creato un brand di prodotti che usano anche le ragazze che formo. Se dovessi chiedere di più vorrei giusto una serenità ancora più stabile nel tempo”.

Grazie Arianna della tua disponibilità, un grosso in bocca al lupo e a presto.

“Sono io che ringrazio voi di questa bellissima esperienza, a presto!”.

© Foto di Melissa Fusari

Condividi Su:
Larissa Abtova: Dall
Lino Corona: Un mana

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO