06/16/2024
HomeFashionAntonella Fioretto: Il coraggio di credere nei sogni e così è nato il suo brand CORAJE

Antonella Fioretto: Il coraggio di credere nei sogni e così è nato il suo brand CORAJE

di Daniele Pacchiarotti –

Da pochissimi anni è protagonista con il suo brand di costumi: “Coraje”. Un progetto iniziato in un periodo molto difficile, legato alla pandemia del 2020.

Ciao Antonella e benvenuta tra le pagine di GP Magazine. Sappiamo ad oggi che sei l’ideatrice del brand di costumi “Coraje”. Raccontaci qualcosa delle tue origini…

“Sì sono la creatrice e ideatrice del brand Coraje. Voglio raccontarvi la mia storia! Sono nata ad Aversa in provincia di Caserta e ho vissuto 37 anni a Napoli, solo quattro anni fa sono tornata nella mia cittadina di nascita. I miei genitori mi hanno resa la donna che sono oggi, indipendente e libera anche di sognare. Qualche anno fa infatti ho deciso di realizzare uno dei miei sogni: laurearmi e creare il mio brand. Nonostante tutto, nonostante le difficoltà e il tempo, non ho mai smesso di impegnarmi e sognare. Non mollate mai!”.

La pandemia che ci ha coinvolto tutti e, i lunghi mesi rimasi rinchiusi dentro casa, sono stati un’opportunità di crescita per molti. Questo vale anche per te che hai saputo cogliere un lato positivo e dare sfogo alla tua fantasia di fashion designer, giusto?

“Nel 2019 inizio a fantasticare e immagino la mia linea di costumi, ma il tempo è poco e i sogni e i desideri vengono offuscati dalla routine quotidiana. Il tempo passa e nel 2020 ci si ferma per la pandemia. Il mondo è in ginocchio. Eh sì, proprio in quei momenti dove si è soli con se stessi, l’unica forza è sognare e rendere i sogni realtà. Così nasce Coraje!”.

“Coraje”significa coraggio e nasce da un episodio in particolare, vuoi spiegarcelo?

“Era l’estate del 2020 e mi trovavo in Puglia a Punta Prosciutto. Ero sugli scogli e stavo osservando le bellezze del panorama, nel frattempo vedo che una ragazza era in difficoltà perché gli scogli sono scivolosi e le chiedo se voleva una mano. All’altezza dell’avambraccio aveva una scritta tatuata ‘Coraje’ le chiesi il significato e mi rispose ‘Coraggio’, perché nella vita ci vuole coraggio. Così ho scelto il nome del mio brand! Ci vuole coraggio a vivere”.

Ti auguriamo tutto il successo che meriti vista la tua tenacia e appunto il tuo “coraggio”. Sogni e progetti futuri?

“I miei genitori al mio 40° compleanno mi hanno dedicato una frase, e mi piace citarla, è diventata un po’ il mio mood di vita: ‘Hai tutto ciò che serve che serve per avere successo. Questo compleanno, fatti una promessa: che raggiungerai i tuoi obiettivi e sogni nella vita, non importa quali siano. Ti auguriamo un buon compleanno, Mamma e Papà – Napoli, 19 ottobre 2021’. Ecco che alla tua domanda rispondo, continuerò e cercherò, instancabilmente, a raggiungere i miei obiettivi”.

Grazie di essere stata con noi un saluto dalla redazione di GP Magazine

“Un abbraccio a tutti voi e grazie per la splendida intervista”.

Condividi Su:
La StraBassotti: Qua
Rudolf Kosow: La pit

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO