07/23/2024
HomeFashionCarla Lepore: Il fascino e il piacere di sentirsi libera

Carla Lepore: Il fascino e il piacere di sentirsi libera

di Luca Dell’Oro –

Ha iniziato a fare shooting fotografici per gioco qualche anno fa, col passare del tempo è cresciuta a livello artistico tanto da ritrovarsi “con una quantità immensa di materiale che non sapevo dove pubblicare, essendo foto esplicite e non utilizzabili per Instagram”. Così per Carla Lepore si è aperta una nuova strada ed attualmente lavora come content creator sulla piattaforma Onlyfans a cui ha iniziato a dedicare sempre più tempo, “anche viaggiando in giro per l’Italia per collaborare con altri creator e lasciando il mio precedente lavoro in palestra per dedicarmi alla mia nuova attività. Una decisione che conferma il suo desiderio di mettersi in gioco come anche fa sui suoi canali social ufficiali: “Mi piace pubblicizzare il mio lavoro e mostrare qualche aspetto della mia vita – racconta – sui miei social cerco sempre di valorizzare l’immagine della donna libera e indipendente che può scegliere di mostrarsi senza paura del giudizio”. 

Un diploma al Liceo delle Scienze Umane, poi il lavoro in diverse palestre come personal trainer, fino ad entrare a tempo pieno nel mondo della fotografia e dei contenuti: “Fare le foto mi è sempre piaciuto, quando ero piccola mio nonno aveva sempre in mano la macchina fotografica, forse crescere così abituata alla macchina fotografica mi ha portato ad amare tanto posare. Quando scatto mi sento libera di esprimermi è bellissimo. Sicuramente la mia vena esibizionista marcata mi ha aiutato tanto nel mio lavoro…”. E, proprio la cura del corpo, fa parte del suo dna: “Sono una ragazza sportiva, la mia immagine nasce con lo sport e con le gare di bodybuilding in categoria BIKINI FITNESS a cui ho partecipato dal 2017 al 2019. Amo l’attività fisica e la palestra e questo mi ha aiutato tantissimo nel creare un corpo piacevole e molto apprezzato da i miei fans”. 

Un successo testimoniato dall’affetto ricevuto sui social, a cui fa da contraltare ancora il pregiudizio verso chi lavora con la propria immagine: “La cosa che più mi infastidisce è quanto poco le persone esterne al mondo Onlyfans si rendano conto che questo sia un lavoro reale, che richiede impegno, tempo, passione, formazione e competenza. Molto spesso si crede che se una ragazza lavora con la sua immagine è perché non abbia altro da offrire: viviamo in una cultura arretrata, ancora ancorata al concetto che non possa esserci intelligenza in una ragazza che ama mostrarsi e fa diventare della sua passione un lavoro”. 

Nel frattempo all’orizzonte ci sono progetti e collaborazioni da realizzare e… “fra 10 anni spero di ritornare a lavorare in palestra ma questa volta con un mio ambiente, una mia attività, e magari continuare a creare contenuti come hobby o secondo lavoro”. 

CONTATTI

Instagram : https://instagram.com/carla.fitness_pt

Condividi Su:
POST TAGS:

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO