06/20/2024
HomeFashionMary Raw: “Fotomodella per rivalsa al bullismo”

Mary Raw: “Fotomodella per rivalsa al bullismo”

Si chiama Maria Romana Morini, fotomodella professionista internazionale, pubblicata su moltissimi magazine di moda da tutto il mondo. “Oltre alle mie foto – dice Maria Romana – sono stati pubblicati anche molti miei articoli su varie testate italiane e straniere su varie tematiche sociali a cui tengo molto, poiché voglio sfruttare al massimo la mia forte visibilità sui social (Instagram 103mila followers) come influencer, per influenzare nel modo giusto quante più persone possibili a sani valori e principi”. 

Mary Raw è il tuo nome da modella?

“Sì, Mary Raw è il mio alter ego professionale, è il mio personaggio, che si va comunque a legare sotto molti aspetti a Maria Romana e alla mia vita privata”.

Come ti sei avvicinata a questo mondo?

“Mi sono avvicinata al mondo della moda tramite mio padre che da piccola mi diceva sempre che avrei dovuto fare la fotomodella. Dopo che è venuto a mancare ho realizzato il suo sogno e sono sicura che da lassù è molto fiero di me. Ho scelto questa strada anche per una ‘rivincita personale’ dal bullismo che ho subito dalle elementari alle superiori da mie coetanee invidiose”.

Diventando modella, ti sei sentita realizzata?

“Sì, ma non del tutto. Sono molto esigente con me stessa e voglio sempre di più. Non mi accontento mai, quando raggiungo un obiettivo ne creo sempre un altro maggiore perché riconosco il mio valore e so che posso arrivare in ogni ambito molto più in alto di quanto sono già arrivata”.

Hai dovuto fare delle rinunce o sei stata in grado di conciliare tutto?

“Sono stata in grado di conciliare tutto fortunatamente. All’inizio non è stato semplice ma qualsiasi traguardo ha delle salite da affrontare prima di essere raggiunto e se non ci fossero non sarebbe soddisfacente arrivare in cima”.

Attualmente, nel momento in cui realizziamo questa intervista sei in maternità… pensi di tornare a fare la modella. Se sì, quando?

“Certamente. Attualmente sono al nono mese, verso fine ottobre dovrei partorire e mi prenderò giusto il tempo del puerperio per rimettermi totalmente in forze, dopo di che mi troverete di nuovo sul set come fotomodella, ma anche in nuovissimi progetti che sono sicura apprezzerete molto”.

Spesso chi ha una vita “esposta” è soggetto ad attacchi degli “haters” e ad episodi di bullismo. A te è mai capitato?

“Sì, purtroppo più si è noti e più si è soggetti ad invidia ed attacchi da parte di haters, ma come ho saputo mettere al loro posto i bulli del mio passato, ora so ancora più farlo con i leoni da tastiera ed essi si combattono prima di tutto e sopratutto con l’indifferenza”.

Hai mai subito episodi di body shaming?

“Alle elementari tutte le mie coetanee mi ripetevano continuamente di essere brutta. Ma in realtà nel rivedermi nelle foto di quegli anni ero bellissima, oserei dire molto più bella di loro e quindi ho compreso poi con il tempo che non dovevo soffrirne, ma riderci su, perché erano solo accecate dall’invidia e gelosia per i maschietti che preferivano me a loro”.

Che mamma sarai per tua figlia?

“Per il mio bambino che tra pochi giorni farà un anno, come anche per la mia bambina che nascerà verso fine ottobre, voglio essere una madre modello, il miglior esempio da seguire e sopratutto un punto di riferimento su cui dovranno sempre sapere di poter contare in qualsiasi momento e situazione della loro vita”.

Hai dei progetti in vista?

“Ho moltissimi progetti. Li scoprirete molto presto. Tornerò stabilmente con i miei shooting da fotomodella, ma ci saranno anche novità su altri campi. Stay tuned!”.

Qual è il tuo sogno da realizzare nei prossimi anni?

“Ho moltissimi sogni ancora da realizzare, ma li vedo già chiari nella mia mente. Li sto già organizzando e prenderanno presto vita. Quelli che ho già realizzato voglio che diventino ancora più grandi, più nitidi ed amo il fatto che non smetterò mai di sognare in grande”.

Condividi Su:
POST TAGS:
Giovanni Covone e i
Claudia Blengino: Il

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO