06/22/2021
HomeTelevisione“Punto e Virgola”: Il salotto televisivo delle emozioni

“Punto e Virgola”: Il salotto televisivo delle emozioni

In onda su Canale 10, dopo vent’anni di “State comodi”, la trasmissione del bravissimo Carlo Senes ha cambiato pelle ottenendo un grande apprezzamento da parte del pubblico.

Dopo ben 20 anni di grande successo della trasmissione “State Comodi”, il salotto più amato del litorale romano in onda su canale 10, da novembre dopo una lenta riflessione e molto attenta durante il primo lockdown del bravissimo conduttore Carlo Senes, cambia veste dando (dopo anni di talk show più variegato) il via ad un ambiente più introspettivo, dall’atmosfera più intima, lasciando un grande spazio all’anima con il titolo di “Punto e Virgola” come sinonimo di riflessione e sospensione. Tale salotto, secondo l’intuizione di Carlo Senes, per la prima volta mostra in TV un contenitore che mette a nudo tutti i lati della sfaccettatura di ogni singolo individuo. Così vediamo dal personaggio del mondo dello spettacolo, al politico, all’artista o ad altro, attraversare in un’ora tutti i tipi i vari tipi di emozione in un percorso extrasensoriale partendo da uno spunto preso dalla propria carriera, fino ad arrivare domande che portano il personaggio in questione e lo spettatore a dimenticarsi della dimensione televisiva ed entrare in quella spirituale attraverso emozioni e sorprese anche spesso molto forti. A fare da apripista a questa stagione, l’attrice e showgirl Maria Monsè affiancata da Daniele Pacchiarotti (Il ritrattista delle dive) con i suoi ritratti su tela e l’icona di stile e di “bon ton” Roselyne Mirialachi.

L’argomento centrale è stato il rapporto madre e figlia, mostrando al pubblico un amore splendido e simbiotico come appunto quello di Maria e l’adolescente Perla, ma anche quello generazionale tra la showgirl e la mamma con una telefonata a sorpresa e come altro ospite in collegamento proprio in questa apertura il direttore di GP Magazine Alessandro Cerreoni, con il suo augurio al conduttore e a tutta la squadra di canale 10 per questa nuova avventura.

Via via discorrendo tra le puntate e le varie emozioni abbiamo visto mettersi di in discussione e a nudo la bellissima Nadia Bengala ex miss Italia – una tra le più belle – che ha dimostrato come la bellezza non è il solo elemento per far carriera nella vita ma, quanto in realtà siano essenziali talento tenacia e lealtà.

Abbiamo visto inoltre come l’amore mischiato al talento per la propria terra (tra le Dune di Sabaudia) Kikò Nalli con tanta dedizione e umiltà sia arrivato ad essere uno degli hair style più famoso a livello mondiale mantenendo sempre l’amore per la propria famiglia e i propri figli al primo posto. Al centro del percorso anche Demetra Hampton, giudicata una delle donne più belle al mondo nonché alter ego cinematografico di Valentina di Crepax, che ha dimostrato quanto sia fondamentale l’amore per una donna di successo sia in ambito sentimentale sia in amicizia e come la rivalità tra donne specialmente lo spettacolo possa essere abbattuta con un’amicizia sincera e leale. Moltissimi altri ospiti hanno scaldato i cuori del pubblico e tra gli opinionisti il talent scout David Pironaci della Why Not Academy, l’ex pornoattrice Jessica Rizzo, la simpaticissima Moira Sorrisi, speaker radiofonica giunta al suo sesto anno di collaborazione. La vera novità, molto apprezzata dal pubblico (con una deliziosa sigla di apertura “il mondo di Rosy”), è stata proprio la rubrica di “bon ton” illustrata dalla dolcissima Roselyne Mirialachi, che in ogni puntata ha saputo trattare con grande stile un tema diverso e, anche in questo anno particolarmente difficile, ha saputo catturare tanta attenzione. Probabilmente perché abbiamo tutti bisogno di strizzare l’occhio alle buone maniere e al mondo lasciato prima di questa pandemia, che presto tornerà.

© Foto di Giorgio Algherini

Condividi Su:
Chef Fabio Campoli:
Professoressa Cristi

redazione@gpmagazine.it

Valuta Questo Articolo
NESSUN COMMENTO

LASCIA UN COMMENTO